Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

mercoledì 22 gennaio 2014

"Al primo morso" di Lynsay Sands

Titolo originale: A Quick Bite
Autrice: Lynsay Sands
Edizioni: Delos


TRAMALissianna ha passato secoli a desiderare il suo uomo ideale, non un semplice spuntino veloce, e quest’uomo sexy nel suo letto sembrerebbe poter essere un candidato. 
Ma c’è un’altra, più importante questione: la sua tendenza a svenire alla vista del sangue... un cavillo particolarmente seccante per un vampiro. Naturalmente non guasta che quest’uomo abbia un collo delizioso. Quale femmina vampiro a sangue freddo potrebbe trattenersi dal morderlo?

Il dottor Gregory Hewitt si riprende dallo shock di svegliarsi nel letto di uno sconosciuto… ma lo fa velocemente appena vede una bellissima donna sul punto di offrirgli una notte di selvaggia passione. Ma è possibile trovare il vero amore con una femmina di vampiro, o sarà solo un buon pasto? Questa è una domanda in cui Greg potrebbe voler affondare i denti...


RECENSIONE: "Al primo morso" è il primo romanzo della Saga degli Argenau, una antichissima famiglia di vampiri che discende addirittura da Atlantide. Nonostante questa premessa il romanzo è ambientato in epoca moderna, e protagonisti sono Lissianna, una bella e sensuale vampira, e Greg, uno psicologo che è stato "eletto" per curare la sua fobia e diventare il suo compagno di vita.
E' un libro che propone una versione diversa del mondo dei vampiri, infatti gli Argenau sono una famiglia sostanzialmente matriarcale, dove il padre è morto bruciato dopo essersi ubriacato, e quindi è la madre Marguerite che porta avanti "la baracca" per così dire. E' un libro ironico, che offre appunto una visione di vampiri decisamente anticonformista: le ragazze girano per casa con un estraneo in baby doll, il cugino con il pigiama di Spider Man, non uccidono, ma si nutrono dalle banche di sangue, e la protagonista ha addirittura la fobia del sangue, e ogni volta che lo vede sviene :-)
Per questo Greg, uno psicologo viene rapito, per curare Lissianna, ma come in ogni storia che si rispetti i due si innamoreranno perdutamente l'uno dell'altro, e lo faranno a prima vista (o al primo morso, se vogliamo!), proprio come se fossero predestinati.
Insomma un romanzo che ho letto senza essere troppo coinvolta tutto sommato, ma non perchè sia brutto, solo perchè non è proprio nelle mie corde, io amo i racconti di vampiri un po' più...vampireschi ecco.
Il mio giudizio quindi






Nessun commento:

Posta un commento