Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

lunedì 16 ottobre 2017

"Nick" di A.S. Kelly

Buon pomeriggio amiche, oggi vi presento un altro bellissimo bookboy di quelli da togliere il fiato, di quelli che vorremmo incontrare per strada...ma che state serene che non si trovano, oggi torniamo a vivere la vita dei fratelli O' Connor e conosciamo meglio Nick


Titolo: Nick (O' Connor Brothers #3)
Autrice: A.S. Kelly

TRAMA: Non mi sono mai piaciute le bugie. Sono una persona schietta, dico quello che penso senza alcun filtro e senza preoccuparmi delle conseguenze.
E per questo sono sempre stato considerato un idiota, uno che pensa solo a divertirsi e che non ha alcun problema.
Uno che non si preoccupa del futuro.
Ho fatto le mie scelte.
Ho scelto me e ho lasciato tutti indietro.
Ma cosa succede se il karma decide di giocare con la tua vita?
Se ti ritrovassi davanti agli occhi l’unica persona capace di far tremare le tue mura?
La sola donna in grado di guardare oltre la facciata e vedere Nick O’Connor per quello che è realmente.
Una enorme e ingombrante bugia.
Avrebbe senso continuare a mentire? E soprattutto, riuscirei a essere per la prima volta in vita mia solo Nick?
Un gioco pericoloso, una partita da giocare.
L’ultima. La mia.
Sono Nick O’Connor e sto per mettermi in gioco: sto per affrontare la partita della mia vita, ma sarò capace di battermi fino al fischio finale o mollerò, come sono abituato a fare?
Perché sono sicuro che questa sfida la perderò.
La perderemo entrambi.
Perché lei merita tutto.
Ed io non ho niente da dare.

RECENSIONE: amiche care, eccoci a un altro gran bel ragazzone della famiglia O'Connor, come ho scritto in apertura, parliamo di Nick, il grande della famiglia, quello in apparenza più sorridente e scanzonato, quello che ha tradito il fratello Ryan, quello che non fa che combinare casini. E vi devo dire che dei tre fratelli questo è in assoluto quello che mi ha affascinato di più, e dei tre libri quello che mi è piaciuto più di tutti. Il filo conduttore continua ad essere legato alle vicende della famiglia O'Connor, ma questa volta ci focalizziamo sul maggiore dei tre fratelli, quello che ha abbandonato la carriera sportiva per fare il modello, quello che non riesce a mettere radici, ma che gira il mondo seguendo gli ingaggi del suo lavoro. Ma stavolta veniamo a conoscere la vera storia di Nick O' Connor, ed è davvero una storia emozionante. Non voglio anticipare niente, ma mi sono emozionata tantissimo nel conoscere meglio quest'uomo che ha davvero un passato serio...e nel suo passato c'è anche Casey Madigan, una ragazza dolce e perdutamente innnamorata da sempre di lui. Ma come per gli altri fratelli, amare un O' Connor significa rischiare, significa mettersi in gioco senza sapere se il cuore rimarrà indenne o se verrà spezzato.
Per coloro che hanno amato gli altri due libri consiglio vivamente questo perché personalmente lo trovo davvero il più intrigante, il più profondo, mentre per quanto riguarda le scene bollenti, beh, direi che per quelle non è davvero da meno degli altri.
Spero di leggere presto di altri personaggi che gravitano intorno agli O'Connor, primo tra tutti Evan, un ragazzino che secondo me potrebbe far girare la testa sia per il suo humor, sia perché crescendo in mezzo agli O' Connor ha davvero buone possibilità di diventare un po' come loro.

Alla prossima
Alessandra



domenica 8 ottobre 2017

"Gli occhi della Gioconda. Il genio di Leonardo raccontato da Monna Lisa " di Alberto Angela

Ciao amiche lettrici, oggi voglio inaugurare un angolo più culturale, non che tutto quello che recensisco non lo sia, ma questo sicuramente lo è in modo particolare, sia per l'autore che per il tema trattato. Oggi vi racconto come Alberto Angela mi abbia accompagnato in questo viaggio per conoscere la Gioconda
Titolo: Gli occhi della Gioconda. Il genio di Leonardo raccontato da Monna Lisa
Autore: Alberto Angela
Edizioni: Rizzoli

TRAMA: Un capolavoro assoluto come la Gioconda non è solo un quadro da ammirare affascinati dagli occhi che sembrano vivi e dalla magia del sorriso. In realtà è un viaggio nella mente e nelle emozioni di Leonardo. È una porta che si spalanca su un luogo e su un'epoca indimenticabili: Firenze (ma anche Milano, Roma, Mantova, Urbino) e il Rinascimento. Già dall'Ottocento e fino a oggi, è stato detto e scritto moltissimo su Leonardo e su Monna Lisa, un artista e un ritratto su cui si ha sempre l'impressione di non sapere abbastanza. Per andare a conoscere entrambi e svelarne l'eterno fascino, Alberto Angela ha scelto una chiave completamente nuova: lascia che sia la Gioconda a "raccontarci" Leonardo, il genio che l'ha potuta pensare e realizzare. Partendo da ogni dettaglio del quadro e ricostruendo le circostanze in cui Leonardo lo dipinse, scopriamo così che il volto della Gioconda, levigatissimo dallo sfumato, non ha ciglia né sopracciglia (un dettaglio importante nella storia narrata in queste pagine). O che il suo vestito ha molto da dirci sulla moda del tempo, ma anche sulle abitudini e sull'economia della Firenze di inizio Cinquecento. O, ancora, che le sue mani non sarebbero state possibili senza approfonditi e sorprendenti studi di anatomia. O che il segreto del paesaggio va ricercato nel nuovo tipo di prospettiva "aerea", ideato da Leonardo. La Gioconda può raccontarci queste e molte altre cose sul suo autore, dalle incredibili macchine e invenzioni (un palombaro, un paracadute, un robot!) ai rapporti con i potenti quali Ludovico il Moro e il re di Francia Francesco I. Ma che cosa sappiamo di lei? Chi è davvero questa donna misteriosa? Sulla sua identità sono state fatte diverse ipotesi, alcune delle quali aprono retroscena appassionanti nelle città e nelle corti dell’epoca. Con le sue doti indiscusse di divulgatore, Alberto Angela ci accompagna a scoprirli, entrando nella vita di Leonardo, mostrandone il genio e il volto umano, l’incontenibile creatività e le relazioni. Svelandoci un Leonardo dalla personalità unica, fondamentale nella cultura del mondo e di tutti i tempi.

RECENSIONE: una lettura sicuramente molto diversa dai soliti romanzi, ma un po' di cultura 'seria' a volte non fa male, soprattutto quando a narrarla è Alberto Angela. Si infatti io guardavo il padre quando ero piccola, ma il figlio è decisamente un gradino sopra, simpatico e piacevole a vedersi in tv (chi non si è lasciato incantare dal suo speciale su Venezia notturna ?), ma decisamente affascinante quando scrive. Ho letto diversi libri anche in passato, e la mia opinione non cambia neanche in questo caso. Partendo dal presupposto che io in controtendenza dico che la Gioconda non mi ha mai trasmesso tutto questo fascino (e l'ho vista anche da vicino al Louvre rimanendo tremendamente delusa dalle dimensioni), devo ammettere che questo libro se non altro mi ha fatto vedere questo dipinto da un punto di vista diverso. Alberto Angela ci racconta il mondo di Leonardo, come uomo, come artista, come scienziato, e di tutti coloro che lo circondavano. Unica nota negativa, diversi rimandi alle opere hanno la pagina sbagliata, magari una revisione in più non sarebbe stata male.
Detto questo, vi consiglio questa lettura, soprattutto a chi vuole una conoscenza sulla Firenze del Cinquecento. 

Alla prossima,
Alessandra 

sabato 7 ottobre 2017

"Scritto nel destino" di Terri Osburn

Buon pomeriggio amiche, mentre i miei progetti per il blog (e non solo per il blog) continuano, cerco di portare avanti anche letture e recensioni, e allora oggi vi parlo di Scritto nel Destino, un libro di Terri Osburn che vi consiglio di cuore

Titolo: Scritto nel Destino (Meant to Be, Anchor Island #1)
Autrice: Terri Osburn
Edizioni: AmazonCrossing

TRAMA: Beth Chandler ha passato tutta la vita tentando di compiacere gli altri. Ha studiato legge per far contenti i nonni. Ha acconsentito a sposare Lucas, il fidanzato maniaco del lavoro, per farlo felice. E, nonostante la fobia per le barche, è salita su un traghetto per conoscere i futuri suoceri e fare contenti anche loro. Durante un attacco di panico in mare aperto, Beth incontra uno sconosciuto alto e attraente che placa le sue paure… e le fa battere il cuore allo stesso tempo. Ben presto Beth ha una nuova ragione per andare nel panico: il suo bellissimo salvatore dagli occhi azzurri altri non è che il fratello di Lucas, Joe. Ma lei non potrebbe mai lasciare il fidanzato… Anche se l’attenzione di Lucas è più concentrata sul diventare socio dello studio legale che sulla la loro relazione. E se Joe fosse tutto ciò che Beth non sapeva di aver sempre voluto?
Emozionante e coinvolgente, Scritto nel destino è la storia di una donna divisa tra le sue responsabilità nella grande metropoli e i piaceri che ha da offrire una piccola cittadina.

RECENSIONE: ed eccoci qua, oggi ci trasferiamo in una bellissima isola, dove credetemi, mi trasferirei domani, dove gli abitanti vivono una vita fuori dal comune, fuori dal caos metropolitano, un po' fuori dal mondo. Beth la protagonista ha terrore delle barche, eppure si trova a dover prendere un traghetto per raggiungere l'isola natale del fidanzato Lucas. Durante la traversata verrà colta da una crisi di panico, e ad aiutarla sarà un bel ragazzo, rude ma efficace, che la distrarrà dalle sue paure e la aiuterà ad arrivare a terra indenne. Quello che Joe (questo è il nome del fustacchione) ancora non sa è chi è la ragazza che ha aiutato, e non sarà per niente felice di scoprirlo. La storia è brillante, divertente, i protagonisti stessi sono persone comuni...e ho trovato particolarmente divertente la diversità tra i fratelli Lucas e Joe. Beth è brillante, divertente, a volte contraddittoria, ma infondo una bravissima ragazza, altruista, a volte fin troppo.
Ma credetemi che quello che più ho amato di questa storia è l'isola in sé, la sua natura, il mare, la sabbia, un paesaggio che trasmette pace e ti trasporta proprio in un mondo diverso.
Vorrei precisare che questo è il primo di una serie di quattro romanzi che sono comunque autoconclusivi, quindi non siete vincolate a leggerli tutti, ma io sicuramente proseguirò perché ho trovato questo davvero delizioso.

Alla prossima
Alessandra


mercoledì 4 ottobre 2017

"Natale con il capo" di Melissa Castello

Buonasera amiche, come state ? Io devo ammettere che non sono stata molto presente, ma ci sono delle novità che coinvolgeranno il blog, quindi leggo moltissimo, ma non riesco a recensire più di tanto.
Questa sera però vi voglio raccontare qualcosa di una storia un po' fuori stagione, ma del resto fosse per me vorrei che fosse Natale tutto l'anno, quindi venite con me, vi porto in una atmosfera un po' magica insieme a Donna e Jason:

Titolo: Natale con il capo
Autrice: Melissa Castello
Edizioni: Elister Edizioni

TRAMA: Donna è l’assistente personale di uno degli avvocati più in gamba della City, Jason Walsh.
Si conoscono da otto anni e la loro intesa e fiducia reciproca sono alla base del loro fantastico rapporto di lavoro… O almeno finché non arriva il Natale.
Quest’anno Jason decide di passare le vacanze, organizzate da Donna, in un resort di lusso a Cervinia con la sua ultima conquista, Miss Chihuahua, ma (a causa dello zampino di Donna) la sua relazione amorosa si complica e Jason decide di regalare quel soggiorno alla sua segretaria.
Peccato che Miss Chihuahua non abbia nessuna intenzione di perdersi quel viaggio, così obbligherà comunque Jason a partire ugualmente senza immaginare che al resort non saranno soli!

RECENSIONE:  care amiche, siamo di fronte a una deliziosa e tenerissima storia, dove il protagonista indiscusso è il Natale. Donna è l'assistente di Jason, il loro rapporto di lavoro è praticamente perfetto, lei conosce benissimo ogni desiderio, ogni problema, ogni pensiero del suo capo, e lui si fida ciecamente di lei, essendo consapevole delle sue straordinarie capacità.
Per tutta una serie di vicende, che non voglio anticiparvi, si ritroveranno a trascorrere le vacanze di Natale in un resort super lussuoso a Cervinia, e li ne vedranno delle belle.
La storia tutto sommato è semplice, non ci sono grandi scossoni nella narrazione, ma è proprio la semplicità della storia che rende il racconto appassionante, si assiste all'evoluzione di un rapporto, il tutto contornato dalla magia della neve e del Natale. L'autrice ha uno stile pulito e scorrevole, e quindi è davvero piacevole accompagnare questi personaggi nel loro viaggio verso la felicità.
Non vi nego che apprezzo storie così, che puoi leggere rilassandoti, e che allo stesso tempo ti tengono incollata alle pagine per vedere cosa succede dopo...e poi devo ammettere che anche io vorrei un capo come quello di Donna :-)

Alla prossima
Alessandra

martedì 12 settembre 2017

"Strange Love: per una sola notte" di Paola Garbarino

Buongiorno amiche, questa mattina vi voglio presentare un libro molto molto carino, una storia dolce e appassionante allo stesso tempo, una storia che mi ha appassionato fin da subito perché si svolge in luoghi che conosco bene. Vi presento Strange Love: per una sola notte di Paola Garbarino



Titolo: Strange love. Per una sola notte
Autrice: Paola Garbarino

TRAMA“Ero agganciato ai suoi occhi, non volevo nemmeno socchiuderli, non volevo perdermi un solo secondo di lei, desideravo imprimere la sua immagine, la sua stupenda immagine, nella mia retina; e mappare totalmente il suo corpo, riscoprirlo, riesplorarlo di nuovo come avevo fatto dieci anni prima.”

Può, una sola notte, cambiare la nostra esistenza, anche quando andiamo avanti senza sapere ciò che lasciamo indietro?

2007: Tommy, diciassettenne, romano, conosce Azzurra durante l’Heineken Jammin’ Festival, nel giorno della tromba d’aria che provoca l’annullamento del concerto, compresa la performance dei Pearl Jam, gruppo preferito di entrambi. I due ragazzi, che non si sono staccati gli occhi di dosso, trascorrono un’appassionata notte in un albergo ma, al mattino, Tommy si risveglia da solo.
2017: Appena arrivato all’Acquario di Genova per lavorarvi, Tommy rincontra Azzurra e si ritrova immerso nelle stesse forti sensazioni di dieci anni prima e, soprattutto, scopre un grande segreto che lei ha custodito tutto quel tempo.

RECENSIONE: come vi dicevo, il libro inizia all'Heineken Jammin' Festival del 2007, dove ero presente anche io, proprio il giorno della tromba d'aria che vede protagonisti Tommy e Azzurra, due ragazzi come tanti che rimangono affascinati l'uno dall'altra, e trascorrono insieme la notte, una notte decisamente di fuoco. Al mattino Tommy si sveglia da solo, e come in un sogno Azzurra è svanita.
Dieci anni dopo il destino fa incontrare di nuovo Tommy e Azzurra, ed è come se il tempo tra di loro si fosse fermato, i due infatti provano esattamente le stesse sensazioni e le stesse emozioni di quella notte di tanti anni prima.
Ma Azzurra in tutti questi anni ha custodito un grande segreto, un segreto che avrebbe voluto condividere se ne avesse avuto la possibilità, un segreto che ha cambiato per sempre la sua vita, un segreto che cambierà anche la vita di Tommy.
Non vi voglio anticipare niente, ma tra le vasche dell'acquario e i vicoli di Genova (anche questo luogo che io amo in modo particolare) Tommy e Aurora si ritroveranno e cercheranno di conoscersi e riconoscersi.
Un libro appassionante, che si legge tutto d'un fiato, una storia dolcissima, un Tommy decisamente dolcissimo e un'Azzurra matura e determinata...un mix perfetto di passione e sentimenti profondi, di passione e razionalità, un libro che consiglio davvero a tutte.

Alla prossima
Alessandra


lunedì 11 settembre 2017

"Dimmi che resterai" di Deborah Fedele

Buonasera amiche, sono tornata da pochi giorni dalle vacanze, e ho trovato la mia città messa in ginocchio da un nubifragio che ha provocato anche sette vittime. Per fortuna io ho ancora tutto, ho la mia famiglia, la mia casa, le mie cose. E questa sera provo anche io a tornare alla normalità parlandovi di un libro che ho finito poco prima di partire, e che mi è piaciuto molto, vi voglio parlare di Dimmi che resterai di Deborah Fedele

Titolo: Dimmi che resterai
Autrice: Deborah Fedele
 Edizioni: Butterfly Edizioni

TRAMA: Andrew Winston ha vissuto per anni di stenti, senza una famiglia, senza un soldo, non ha più nulla da perdere. È l’animo tormentato di un dannato alla ricerca di riscatto, un guerriero letale che brama fortuna nel ring come lottatore di Muay Thai. Con un passato difficile che l’ha segnato per sempre e un presente in cui non si può fidare di nessuno. Diffidente, silenzioso, schivo e abituato a lottare per tutto, è solito cacciarsi nei guai perché cerca giustizia a modo suo. L’incontro fortuito con Ester Reeds, che lo mette in salvo da un’aggressione, sarà fatale per entrambi. Lei arriva come un uragano e stravolge ogni sua certezza. Dietro ai suoi occhi dolci e innocenti, però, si nasconde una ragazza determinata a scrivere un articolo su di lui, una giornalista che fiuta il successo di una storia e che è pronta a vendere la sua vita. Ma restare insensibili di fronte al tenebroso Andrew, che è anche bellissimo e premuroso, diventa ogni giorno più difficile… e i due dovranno combattere il loro match più importante, sperando che non sia il cuore a uscirne sconfitto.


Emozionante, intenso, indimenticabile

Quanto è difficile dover fingere rabbia e odio quando si sente solo tanto, tanto amore... 

RECENSIONE: inizio col dire che ho amato l'originalità della storia, e soprattutto il personaggio maschile, Andrew, un ragazzo che si è fatto da solo, dal passato difficile, senza una famiglia alle spalle, un ragazzo che cerca di farsi largo nel mondo in modo onesto, un lottatore forte e fiero che non vuole cedere agli imbrogli del mondo sportivo. E proprio dopo un incontro finisce nei guai e viene salvato da Ester, una ragazza che vuole diventare giornalista ma che cerca di guadagnarsi da vivere con qualsiasi lavoretto. Come ogni cinica giornalista vede in Andrew e nella sua storia la possibilità di sfondare nel mondo del giornalismo sportivo, e decide quindi di portarlo con se a casa dopo un'aggressione, e di aiutarlo per riuscire a scoprire di più del suo passato. Ma conoscerlo meglio significherà molto molto di più, e Andrew rimarrà affascinato da questa ragazza che vuole aiutarlo in cambio di niente (almeno dal suo punto di vista). Non voglio spoilerare di più, ma sono rimasta incollata alle pagine del libro fino in fondo, ho amato tantissimo la forza di questo ragazzo che non cede agli sporchi giri sportivi, e soprattutto la contrapposizione tra la ferocia del lottatore e la dolcezza che mostra invece nei confronti di Ester. La storia mi ha appassionato anche se si intravedeva la fine, ma del resto continuo a pensare che i libri debbano far sognare, quindi ben vengano queste storie.
E un grande grazie a questa autrice che ci ha regalato un gran bel personaggio come Andrew Winston.

Alla prossima
Alessandra
 

sabato 26 agosto 2017

"Sceglierò sempre te" di Deborah Fasola

Buonasera amiche, ancora caldo vero ? Questa sera vi racconto quello che penso della storia di Tessa e Dexter, i protagonisti del romanzo di Deborah Fasola "Sceglierò sempre te"


Titolo: Sceglierò sempre te
Autrice: Deborah Fasola

TRAMA: Greenville, Carolina del sud.
Tessa e Dexter hanno un gioco particolare che li lega sin dall’adolescenza, da quando lui si trasferisce con la sua strana famiglia nella casa di fronte a quella della ragazza.
Mentre lei sviluppa una vera e propria ossessione per il nuovo vicino, Dex vive il loro rapporto come mero divertimento.
La loro amicizia speciale ed eccentrica li spingerà a giocare con le loro vite e con quelle degli altri, scommettendo su ogni cosa e mettendosi spesso deliberatamente nei guai.
Una scommessa più folle delle precedenti costringe i genitori di Tess a mandarla via per sempre, in Florida, dalla zia Teddy.
Tessa comincia a odiare Dexter per tutto ciò che le ha fatto passare, soltanto così riesce ad andare avanti dopo quella terribile decisione.

Daytona beach, Florida. Otto anni dopo.
Tess non può credere che sua sorella si stia per sposare e che per questo motivo lei dovrà tornare a casa per un weekend intero.
Lo rivedrà? Giocheranno ancora insieme?

In un intrecciarsi tra presente e passato, la loro folle storia ci parlerà del grande amore e di quanto possa essere crudele il cuore; dell’amicizia e dei dolori devastanti della vita, che scorre via inesorabile e non può tenere insieme quello che è destinato a perdersi, o cambiare ciò che è scritto rimanga unito.
  
RECENSIONE: un libro che mi è piaciuto, una storia appassionante, un ragazzo letteralmente da strangolare, una ragazza che ha subito la sua influenza in nome di un'amicizia che in realtà un'amicizia non era più, ma era una sorta di amore ossessivo. Un rapporto basato su un gioco...uno scommettiamo che piano piano li legherà e nel tempo stesso li allontanerà inevitabilmente, si perché la posta in gioco diventa sempre più alta, le loro scommesse sempre più 'impegnative', fino al giorno in cui vanno davvero oltre, e Tessa viene allontanata dalla sua famiglia, nella speranza di rompere quel legame malsano.
Passano gli anni e Tessa riesce ad andare avanti solo convincendosi di odiare Dexter per tutto quello che le ha fatto passare, ma forse la realtà è distorta, e il matrimonio della sorella la costringerà a tornare a casa e a confrontarsi con tutti coloro che l'hanno allontanata, e soprattutto con Dexter.
Ma come se il tempo non fosse passato i due si troveranno di nuovo a giocare, ma questa volta la posta in gioco sarà il loro rapporto, che negli anni non si è affievolito...anzi, a quanto pare ha resistito al tempo, alle bugie e alle persone che li hanno allontanati.
Tess e Dex vi ruberanno il cuore, vi verrà voglia di divorare le pagine proprio come è successo a me,
insomma sono sicura che vi piacerà un sacco, scommettiamo ??? :-)

Alla prossima
Alessandra