Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

mercoledì 23 aprile 2014

"Harry Potter e la Pietra Filosofale" di J.R.Rowling


 
Titolo originale: Harry Potter and the Philosopher's Stone
Autrice: J.K. Rowling
Edizioni: Salani

TRAMA: Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene. Un mondo dove regna la magia; un universo popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di bruxelles, ritratti che scappano...

RECENSIONE: voi direte...ma non sei un po' grandicella per leggere Harry Potter ??? Ebbene, lo credevo anche io fino a che ho deciso che leggerne uno comunque non mi avrebbe intossicato. Premetto che ho visto tutti i film e più di una volta, e mi piacciono, e molto, li trovo ben fatti, ma ho voluto avventurarmi nella lettura per vedere se erano anche attinenti.   
Allora, nonostante i miei 37 anni suonati, l'ho divorato in un giorno, mi sono appassionata ancor più che al film e l'ho trovato davvero straordinario. Intanto è una lettura adatta per tutti coloro che amano il genere fantastico, il mondo della magia e degli incantesimi, e come tale NON HA ETA'. E' molto ben scritto e anche ben tradotto...insomma, assolutamente da leggere.
Non voglio scendere nei dettagli della trama perchè ovviamente la conoscono anche i muri...quindi passerei in rassegna luoghi e personaggi. I luoghi sono descritti in maniera sublime, il mondo creato dalla Rowling ha pochissimi precedenti...mi viene in mente soltanto Tolkien con il suo Signore degli Anelli. In questo primo libro veniamo trascinati a Diagon Alley, una porzione di Londra interamente dedicata al mondo magico, dopo essere passati dal Paiolo Magico, il locale dal quale vi si accede. Sarò poco fantasiosa, ma il luogo che io adoro di più in assoluto è proprio Hogwarts, la scuola per giovani Maghi e Streghe che frequentano Harry e i suoi amici...è un castello davvero magico, immerso in un paesaggio da favola.
I personaggi introdotti sono tantissimi davvero, ma io amo in modo particolare la pignolissima Hermione che mi ricorda un po' come ero io alla sua età (simpatica vero ??? da picchiare !): la prima della classe, che sapeva sempre tutto, e anche più di quello che era dovuto. E poi amo tantissimo Albus Silente per le sue perle di saggezza, che ti lasciano davvero sempre qualcosa.

Non darò un voto ai libri di questa serie...dirò solo che la consiglio vivamente a tutti, ai bambini dagli 8-10 anni in su, perchè ne apprezzeranno l'atmosfera magica e incantata, agli adolescenti, perché apprezzeranno le sfumature psicologiche dei personaggi...e a tutti gli altri perché rimarranno incantati da come questo volume ti trasporti nel mondo della magia e della stregoneria senza mai annoiare...anzi...ogni capitolo è sempre più coinvolgente.

Alla prossima
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento