Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

venerdì 25 luglio 2014

"Innamorata di un vampiro" di Jennifer Armintrout

Eccomi amiche a recensire il secondo libro della serie Blood Ties. Avevamo lasciato Nathan e Carrie in una situazione decisamente difficile, vediamo come è proseguita la storia per i nostri protagonisti

 
Titolo: Innamorata di un vampiro (Blood Ties #2 - Possession)
Autrice: Jennifer Armintrout
Edizioni: Harlequin Mondadori

TRAMA: dopo essersi innamorata di Nathan e aver accettato l'idea di doversi nutrire di sangue, Carrie è convinta che la sua vita finalmente sia avviata verso una relativa tranquillità. Ma quell'illusione dura poco: all'improvviso, infatti, Nathan si trasforma in un mostro crudele. E come se non bastasse a possedere la sua mente è una delle creature più potenti e malvage che esistano, il Divoratore di Anime. Come farà la giovane e inesperta Carrie a salvare lui e non farsi uccidere da chi vorrebbe sterminare tutti i vampiri del mondo ?


RECENSIONE: inizio innanzitutto col dire che questo secondo libro procede un po' più lentamente del primo, e la narrazione a mio avviso è un po' più confusionaria perchè in pratica si seguono tre coppie di personaggi con i relativi POV: abbiamo infatti Max che racconta della sua caccia con Bella,  Carrie alla ricerca del modo di salvare Nathan, e poi Cyrus (si, proprio lui, il redivivo) che racconta della sua nuova umanissima vita con la Topolina (ahahaha...vi prego...un soprannome più dignitoso ???), quindi ogni tanto si fatica un po' a riprendere il filo della storia. A parte questo ho apprezzato in modo particolare l'evoluzione di Cyrus, che viene riportato in vita e deve fare i conti con il fatto che non sa essere umano. Ma sarà proprio la ragazza che lo accudirà che gli insegnerà la vita e soprattutto l'amore, cambiandolo in una persona completamente diversa, una persona che si troverà anche a soffrire, una persona dalla quale nonostante quello che è successo Carrie non riuscirà a staccarsi.
Insomma, se narrativamente è un po' più faticoso del primo, direi che lo stile narrativo, i nuovi personaggi che vengono introdotti, e le evoluzioni psicologiche dei personaggi fanno meritare ancora quattro roselline a questo libro sul mondo vampiresco, che riesce comunque a incollare il lettore fino alla fine della storia.

Alla prossima
Alessandra
 

Nessun commento:

Posta un commento