Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

giovedì 6 novembre 2014

"Il gusto proibito della vendetta" di Thor Vantek

Buongiorno amiche, oggi torno a parlarvi di un romanzo breve della collana YouFeel (Rizzoli), che raccoglie racconti relativamente brevi di scrittori emergenti. Sono racconti che si leggono in una serata, e che talvolta hanno l'unico difetto di essere brevi. Oggi vi parlo di Il gusto proibito della vendetta di Thor Vantek, che appartiene al Mood YouFeel Erotici

Il gusto proibito della vendetta (Youfeel) 
Titolo: Il gusto proibito della vendetta
Autore: Thor Vantek
Edizioni: Rizzoli collana YouFeel

TRAMA: Cinzia Berti è una donna bella, ricca e competente nel suo campo. Ma anche molto ambiziosa. Così, quando le viene negata la promozione a vicepresidente dell’associazione di sommelier di cui fa parte, decide di cercare riscatto e vendetta altrove.
Corrado Minetti è il presidente dell’associazione rivale, ed è l’uomo che fa al caso suo. Affascinante, libero e con la fama da sciupafemmine. Un gioco per Cinzia sedurlo e arrivare all’obiettivo che si è prefissata.
Anche perché Corrado è letteralmente pazzo di lei, che gusta il vino con la stessa passione e sensualità con cui fa l’amore. L’amore, appunto, quel sentimento che, proprio come l’alcol, cancella i freni inibitori e ottenebra anche la mente più razionale. Rischiando di far deragliare anche il piano di vendetta meglio congegnato.
Un romanzo erotico per palati esigenti.

RECENSIONE: Un erotico con stile, ecco come definirei questo racconto. Mi è piaciuto il modo di scrivere dell'autore, intenso ma mai volgare o sopra le righe, e mi sono piaciuti molto i temi che sono stati toccati. Intanto il maschilismo innegabile di certi ambienti di lavoro, dove una donna non può emergere perchè "tradizionalmente non è mai successo". Ho amato il protagonista, Corrado, che si innamora con dolcezza e passione, una sorta di uomo di altri tempi, se così si può definire, l'ho apprezzato moltissimo, soprattutto pensando che la storia è scritta da un uomo.
Cinzia la protagonista femminile veste perfettamente i panni del tipo di donna che ammiro, determinata a raggiungere una posizione lavorativa degna perchè se la merita, sfruttando le opportunità a suo favore e non ascoltando le voci che circolano su di lei.
Unico difetto, se così si può definire, è la brevità del racconto, so che questa collana impone una certa lunghezza e talvolta questa va a discapito della narrazione perchè certi eventi accadono troppo velocemente, mentre in condizioni normali alcune situazioni, come l'innamoramento, meriterebbero un capitolo in più.
Ma a parte questo il racconto è ben scritto, è scorrevole, e lo consiglio vivamente agli amanti del genere erotico con classe.

Alla prossima
Alessandra
 

Nessun commento:

Posta un commento