Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

venerdì 13 febbraio 2015

"L'ultimo Angelo" di Betta Fitzpatrick

Buongiorno care amiche, questa settimana è stata proficua, e ho letto praticamente tutta la serie Hush. E oggi vi parlo dell'ultimo capitolo, L'ultimo angelo.

L'ultimo angelo (Hush, Hush, #4) 
Titolo: L'ultimo Angelo (Hush, Finale #4)
Autrice: Betta Fitzpatrick
Edizioni: Piemme

TRAMA: Nora è sicura che Patch sia il suo unico, vero, grande amore. Che sia un angelo caduto non importa, lui è tutto quello che lei vuole. Purtroppo, però, il loro destino sembra quello di essere nemici mortali. Angeli caduti e Nephilim, infatti, sono padroni e vassalli, da secoli in lotta tra loro. Come se questa sanguinosa e dolorosa rivalità non bastasse, Nora è stata costretta a giurare di condurre i Nephilim in guerra contro il loro eterno nemico, e se dovesse mancare alla parola data condannerebbe a morte lei e sua madre. Eppure, Nora e Patch affronteranno fianco a fianco anche quest'ultima battaglia, convinti che ciò che li lega non può essere sciolto. Il campo di battaglia si delinea e indietro non si può tornare... Esistono ostacoli che nemmeno l'amore può vincere?

 RECENSIONE: ultimo libro della serie, decisamente il migliore dei quattro, quello dove c'è più azione e più sentimento, è il capitolo più intenso della storia, dove Nora e Patch non solo dovranno lottare per il loro amore, ma anche per la salvezza delle loro rispettive razze, Nephilim da una parte, Angeli Caduti dall'altra. Nonostante non sia andata pazza per questa serie devo ammettere che questo capitolo è molto avvincente e intrigante e tiene il lettore con il fiato sospeso proprio fino alla fine, ed entrambi i personaggi principali si sono fatti apprezzare. Devo dire che comunque se c'è un personaggio a cui mi sono davvero affezionata è Scott, l'ho trovato il migliore...dopo un inizio altalenante è stato un gran personaggio, ironico il giusto, dolce quanto basta e fedele alla promessa di difendere Nora fino alla fine.
Detto questo in generale posso dire che oggettivamente è una serie che vale la pena di leggere, e una cosa che ho apprezzato particolarmente è lo stile dell'autrice, sempre chiara, coerente e dal linguaggio impeccabile. Vorrei anche dire che le cover di tutta la serie erano davvero bellissime, sarà che poi io amo molto quella scala cromatica...

Alla prossima
Alessandra

 

Nessun commento:

Posta un commento