Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

martedì 8 ottobre 2013

Chi ben comincia #6



Ciao a tutti, eccoci qua con l'appuntamento del lunedi con."Chi ben comincia..."la rubrica ideata dal blog Profumo di Libri che consiste nel copiare settimanalmente l'incipit di un libro già letto (o anche da leggere) per darne giusto un assaggio...

Con questo prologo vi riporto nel mondo dei vampiri, che io tanto amo :

"Gli esseri viventi muoiono. Ma non sempre restano morti. Credetemi, io lo so.

A questo mondo esiste una razza di vampiri composta letteralmente da morti che camminano. Sono detti Strigoi, e se non popolano già i vostri incubi, dovrebbero farlo. Sono forti, rapidi, e uccidono senza pietà né esitazione. Inoltre sono immortali, per cui ucciderne uno non è impresa da poco. Esistono solo tre modi per farlo: affondargli un paletto d'argento nel cuore, decapitarlo, o dargli fuoco. Nessuno dei tre è semplice da mettere in pratica, ma è sempre meglio di niente.

In giro ci sono anche vampiri buoni detti Moroi. Sono vivi, e ciascuno di loro sa dominare con la magia uno dei quattro elementi: terra, aria, acqua e fuoco. (Be', questo vale per la maggior parte dei Moroi, sulle eccezioni mi spiegherò meglio in seguito). A dire la verità ormai non si servono più molto della magia, il che è un po' triste. Sarebbe un'arma eccezionale, ma i Moroi credono fermamente che debba essere utilizzata solo per scopi pacifici. È una delle regole fondamentali della loro società. Aggiungo che di solito i Moroi sono alti e snelli, e sopportano la luce solare solo fino a un certo punto. In compenso, però, possiedono sensi sovrumani: vista, olfatto e udito."

Come promesso non lascio mai una saga a metà per quanto possibile, così ho iniziato a leggere


"Morsi di ghiaccio", il secondo capitolo della saga "L' Accademia dei Vampiri", direi che al momento lo trovo molto meglio del primo romanzo....vi saprò dire.

Spero che l'incipit di oggi vi sia piaciuto
Un salutone grande
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento