Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

giovedì 7 novembre 2013

Ancora novità: INTERNATIONAL COVERS

Buongiorno a tutte, eccomi ancora una volta per annunciare un'altra rubrica novità del mio blog...ho deciso di chiamarla International Covers. Di cosa si tratta ? Da buona laureata in lingue spesso leggo i libri in originale, o come spesso capita , inizio qualcosa in italiano, e poi quel qualcosa non viene interamente pubblicato, quindi finisco di leggerlo in altre lingue. E così mi trovo spesso a osservare le diverse cover che vengono scelte nei vari paesi...questa rubrica si occupa proprio di questo...paragoniamo le cover dello stesso libro nelle edizioni di paesi diversi...

Per iniziare ho deciso di scegliere il primo capitolo di una saga che sto leggendo proprio in questi giorni, L'Accademia dei Vampiri.  Adesso vi propongo una raccolta di copertine...e poi faccio due parole in proposito.

Edizione italiana                   Edizione originale:              Edizione tedesca:

                     

Edizione slovena:                        Edizione brasiliana                  Edizione greca

         VAbr sm            VA gre

Edizione poroghese                   Edizione russa                       Edizione svedese


VA por               VA ru              VAswe sm


Ecco, allora ovviamente ce ne sono altre ma credo di aver preso le più significative. Direi che personalmente trovo che quella italiana sia una delle peggiori onestamente, o almeno a me non piace proprio. Teniamo presente che i libri successivi hanno delle cover che seguono il filone del primo libro, ovviamente.L'edizione slovena è basata quasi soltanto sulla cromia, infatti lo sfondo rimane per lo più sempre lo stesso, cambia il colore del ghirigori in primo piano. Personalmente i due che mi piacciono di più sono la versione originale e quella tedesca: della prima amo lo sguardo della ragazza e la cancellata in primo piano che rende davvero l'idea dell'Accademia, di quella tedesca mi piace lo stile dark che è comunque appropriato visto che parliamo di vampiri e di creature appartenenti al mondo dei morti.

Detto questo spero che il primo appuntamento con questa rubrica vi sia piaciuto...e lasciate pure un commento con la vostra opinione, sarebbe graditissimo.

Un abbraccio
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento