Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

martedì 30 settembre 2014

News dal blog di Emma Chase

Carissime lettrici (e lettori ovviamente), ho trovato delle news fresche fresche sul blog di Emma Chase, quindi per tutti coloro che hanno amato come me Drew e Kate, è in uscita (ovviamente in lingua originale, noi dovremo aspettare un po') il quarto (e al momento ultimo) libro della serie Tangled
 In questo capitolo vedremo Drew e Kate come genitori...ma ve li immaginate ???? Che tipo di padre può mai essere Drew ? (traduzione a mia cura, vi prego di citarmi nel caso in cui la utilizziate)

Un genitore rigoroso ?
Un genitore oltremodo coinvolto ?
Noioso ?
Amorevole ?
O semplicemente un buon mix di tutto ciò...

Per la maggior parte della mia vita, non avrei mai immaginato di sposarmi. Ma Kate è riuscita a fare l'impossibile: mi ha cambiato. Credo che siamo tutti d'accordo con il fatto che io fossi abbastanza impressionante, ma adesso lo sono anche di più.
La strada per arrivare a questo giorno non è stata davvero tutta rose e fiori. Ci sono stati errori e equivoci degni di una tragedia greca. Ma io e Kate siamo sopravvissuti grazie alla nostra inesauribile passione, sconfinata ammirazione e un intatto amore eterno.
Detto ciò, ci sono stati alcuni imprevisti a Vegas lo scorso week end che potevano essere un problema. Per me era una sorta di...test finale.
Lo so quello che state pensando...che cosa diavolo hai combinato questa volta ? Rilassatevi. Non giudicatemi, e non prenotate la mia castrazione fino a che non avrete ascoltato tutta la storia.
E tenetevi forte...perchè sarà davvero una cavalcata selvaggia... Vi aspettate qualcosa di diverso ?

Allora ? Che cosa ne pensate ? Beh...io credo che sarà un altro successo per la Chase, la sua ironia, il suo modo di scrivere appassiona, diverte e non annoia mai. E se poi il protagonista è Drew Evans, direi che abbiamo una garanzia in più !
Quindi attendiamo pazientemente che arrivi in Italia, e nel frattempo godiamoci la splendida copertina originale (inutile sperare che non la cambino).
Alla prossima
Alessandra


Nessun commento:

Posta un commento