Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

martedì 7 ottobre 2014

"Il colore del piacere" di Beth Kery

Buongiorno amiche, dopo un po' di tempo sono tornata a leggere un romanzo NA erotico, firmato da Beth Kery, un'autrice della quale non avevo letto niente, ma che mi è piaciuta davvero tanto per il suo stile narrativo.

Il colore del piacere 
Titolo: Il Colore del Piacere (Exposed to You)
Autrice: Beth Kery
Edizioni: Harlequin Mondadori

TRAMA: Everett Hughes è il classico divo di Hollywood, bello, biondo e con un sorriso assassino. Essere l'idolo delle donne ha i suoi vantaggi, ma il prezzo da pagare, per tutti i privilegi di cui gode, è quello di non riuscire a trovare il vero amore. In questo senso la fama è quasi una condanna che gli impedisce d'incontrare una donna che sappia apprezzarlo al di là dell'apparenza e della notorietà. Un giorno, un torrido incontro casuale gli fa cadere tra le braccia Joy Hightower, che riesce a vedere letteralmente sotto il costume di scena... Joy, insegnante d'arte timida e insicura, è di una bellezza pura, celestiale, eppure lo fa pensare al sesso sfrenato. Con lei si lascia andare a un impulso primordiale, godendo dei piaceri intensi offerti dall'alchimia dei loro corpi. Joy però scompare dalla vita di Everett come una meteora. Quando il fato porta i due a rivedersi, la passione deflagra ancora più selvaggia, ma le loro posizioni, fuori dal letto, sembrano inconciliabili.

Potrà una breve parentesi in uno scenario idilliaco in mezzo ai boschi cambiare la loro prospettiva?

RECENSIONE: come ho detto nell'introduzione, è il primo libro che leggo di questa autrice, e sono rimasta colpita dallo stile narrativo intenso, è certamente un romanzo erotico, ma non è mai volgare, si tratta di un erotismo raffinato, i personaggi non varcano mai quella linea che talvolta costringe il lettore a sorvolare perchè le parole diventano troppo forti.
I personaggi sono ben descritti e sono entrambi piacevoli, Joy è un'artista che è stata al fianco della madre ammalata di cancro ed è stata malata lei stessa, e ha smesso di sperare in una vita che le regali qualcosa di normale e soprattutto di felice. Everett è un attore abituato alla fama e alle donne che si stendono letteralmete ai suoi piedi, eppure rimane colpito dalla naturalezza e dalla malinconia di Joy, e dal fatto che lei in un certo senso lo tenga a distanza anche nei momenti più intimi.
Non voglio anticipare niente della trama, dico soltanto che mi è piaciuto moltissimo come tutto è stato gestito, è una storia fatta si di erotismo e scene bollenti, ma anche di tematiche tristi e importanti e di sentimenti forti.... Credo che leggerò altro di questa autrice, proprio perchè sono rimasta colpita dalla sua raffinatezza e dall'intensità della storia.

Alla prossima
Alessandra 

Nessun commento:

Posta un commento