Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

lunedì 9 febbraio 2015

"Angeli nell'ombra" di Betta Fitzpatrick

Buongiorno amiche, in questi giorni sono presissima in mille cose e ho anche problemi di connessione, quindi riesco a scrivere le recensioni davvero a singhiozzo. Oggi vi voglio parlare di Angeli nell'Ombra, il secondo libro della serie Hush scritta da Betta Fizpatrick. Diciamo che è stata mia figlia a invogliarmi alla lettura, perchè ho letto il primo l'anno scorso e poi avevo lasciato li questa saga.

Angeli nell'ombra (Hush, Hush, #2) 
Titolo: Angeli nell'Ombra (Hush #2, Crescendo)
Autrice: Betta Fitzpatrick
Edizioni: Piemme

TRAMA: Nora avrebbe dovuto sapere che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Infatti, non basta una relazione con il proprio angelo custode (che è tutto tranne che angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per dirsi felice. Patch infatti sembra allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato senza che venisse mai trovato un colpevole, fa scivolare Nora sempre più nel sospetto verso l'angelo immortale il cui passato è avvolto in un cupo e impenetrabile mistero. La ricerca della verità spinge Nora verso qualcosa che avrebbe preferito ignorare. Di colpo, tutte le sue certezze si dissolvono in un crescendo di tensione, paura, confusione e rabbia. E, a mano a mano che il dubbio si insinua nella sua mente, e il suo cuore si spacca per la gelosia, Nora sembra non riuscire a vedere che il pericolo è sempre in agguato...


RECENSIONE: allora, pur non avendo molta dimestichezza con gli Angeli caduti, devo ammettere che il primo libro non mi era dispiaciuto, ma su questo ho onestamente delle perplessità. Intanto devo ammettere che non nutro alcuna simpatia per Nora, è quella che io definirei "un'ingrata"...prima è innamorata alla follia di Patch, poi d'un tratto si arrabbia perchè lui non ha sensazioni corporali...direi che era stata avvertita no ?
E dire che lui ha anche fatto delle rinunce importanti per lei, devo dire che questa cosa ha profondamente condizionato la mia opinione su di lei. E non contenta, dopo averlo lasciato passa tutto il libro ad autocommiserarsi.
Tralasciando Nora, il poco angelico Patch mi piace molto, è quello che definirei un personaggio carismatico, non troppo mieloso, ma disposto a tutto per proteggere Nora, anche se in questo libro lo vedremo avvicinarsi inspiegabilmente a Marcie Millar (ma tutto avrà un suo perchè...), troveremo nuovi personaggi, divisi tra buoni e cattivi...insomma, la trama non sarebbe male se non ci fosse Nora :-)
Lo stile dell'autrice mi piace, non si perde troppo nei dettagli e passa subito al sodo, gli eventi si susseguono incalzanti e la lettura non annoia.
Direi che essendo a metà strada finirò questa saga...ma spero che qualcuno metta un po' di sale in zucca a Nora perchè credo che sia una delle bookgirl peggiori che abbia mai incontrato in tutte le mie letture.
Alla prossima
Alessandra

 

1 commento:

  1. Io ho AMATO il primo libro *-* il secondo lo leggerò presto, ma spero non mi deluderà ç_ç

    RispondiElimina