Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

martedì 3 novembre 2015

"Vela bianca" di Sergio Bambaren


Buonasera amiche, orario strano questo per postare, ma sono malaticcia e quindi sono a casa. Allora come va ? Oggi voglio parlarvi di un libro che mi ha consigliato il mio collega, un genere completamente diverso da quello che leggo solitamente. Oggi vi parlo di Vela Bianca di Sergio Bambaren

Titolo: Vela Bianca
Autore: Sergio Bambaren
Edizioni: Sperling Paperback


TRAMA:

Lasciati portare dal vento della felicità

Sposati da otto anni e intrappolati in un'esistenza banale, Michael e Gail lottano disperatamente contro il naufragio del loro matrimonio. Un giorno decidono di lasciare tutto e salpare su una barca, Vela Bianca, che li condurrà nell'incanto dell'emisfero australe. Nel lungo viaggio verso la felicità, i due portano solo la piccola scatola che un tempo un vecchio libraio di Auckland donò loro, con la promessa di aprirla in mare aperto. E presto si accorgono dello straordinario tesoro che hanno tra le mani, l'insegnamento più prezioso di tutti: il vero paradiso è dentro di noi, se solo vogliamo vederlo

RECENSIONE: come vi ho detto è un libro diverso da quelli che leggo di solito. Direi che è un libro molto romanzato sulle opportunità della vita, sui cambiamenti...sulle decisioni difficili.
Michael e Gail vivono come tanti di noi, cercando di emergere nel lavoro, dedicando pochissimo tempo a loro fino a che non si rendono conto che stanno arrivando a un punto di non ritorno. Infatti si stanno perdendo come coppia e entrambi si rendono conto che non stanno vivendo a pieno la loro vita.
Così partono per un viaggio straordinario durante il quale impareranno di nuovo a vivere. Tutto il libro è intriso di massime sulla vita, su quello che dovremo saper cogliere, sull'avidità umana e sulla necessita di riconoscere quali siano davvero le priorità.
Devo dire che è un libro che mi è piaciuto tanto, anche se la parte 'magica' per i miei gusti è troppo dominante. Ma le descrizioni dei luoghi sono dettagliate e fanno sognare, e la descrizione delle emozioni che provano i protagonisti durante la loro evoluzione, chiamiamola così, è coinvolgente.
E' un libro che porta sicuramente a fare delle riflessioni sulla propria vita, sull'opportunità di poterne scegliere una diversa, un libro che consiglio vivamente.

Alla prossima
Alessandra

1 commento: