Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

domenica 24 aprile 2016

"Scorched" di Jennifer Armentrout

Buongiorno amiche, e buona domenica. Questa mattina torno con un libro in lingua originale, di un'autrice tra le mie preferite, Jennifer Armentrout, Scorched.


Scorched (Frigid, #2)
Titolo: Scorched (Frigid #2)
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Inedito in Italia


TRAMA: (traduzione a mia cura, grazie per citarmi nel caso in cui la preleviate):
Talvolta la vita lascia un segno.

Per la maggior parte del tempo Andrea non sa se desidera baciare Tanner o prenderlo a pugni. Lui è davvero hot, con occhi da 'portami a letto' e un corpo mozzafiato da pompiere, ma gioca un ruolo talmente importante che non possono andare d'accordo più di una manciata di minuti. Fino a ora.
Tanner sa che lui e Andrea vivono un amore/relazione epica da un tempo immemore, ma lui desidera essere amato da lei, più che essere odiato. Ma più arriva a conoscerla, più diviene ovvio che Andrea ha dei problemi, cammina sempre in bilico sul bordo, e ogni volta che lui tenta di prenderla, lei gli scivola tra le dita.
La vita di Andrea è una spirale fuori controllo, e non importa quanto Tanner cerchi di salvarla, perché quando tutto va in pezzi soltanto lei può salvare se stessa.

Talvolta la vita ti mette alla prova per raggiungere il lieto fine...

RECENSIONE: ho letto Frigid un po' di tempo fa, ed è stato un libro che mi è decisamente piaciuto. E poi, come sapete, mi piace molto lo stile di questa autrice, quindi forse mi sono avvicinata con troppe aspettative a questo libro che è un po' il seguito di Frigid (anche se possono esser letti anche separatamente perché le due storie sono indipendenti). La storia procede senza troppi scossoni, e la trama è semplice e onestamente nemmeno troppo originale. Tanner è un ragazzo assolutamente bellissimo, di quelli che ovviamente esistono soltanto nei libri :-), la classica persona che cambia ragazza ogni sera e non cerca una relazione stabile, fino al momento in cui non decide che la vuole proprio con Andrea.
Dal canto suo, Andrea ha conosciuto Tanner tempo prima all'università e gli è subito piaciuto, ma lui non l'ha nemmeno notata, anzi, è andato a letto con la sua compagna di stanza. E quando si rivedono non fano che punzecchiarsi in continuazione, fino a che arrivano al punto di non ritorno. Ma Andrea ha problemi di alcool, e solo lei può salvarsi da questo male, e solo per scelta sua.
Insomma, una storia un po' scontata, che non mi ha particolarmente coinvolto, anche se lo stile della Armentrout è pur sempre apprezzabile. Mancano quegli stravolgimenti che fanno battere il cuore, che ti fanno rimanere sveglia per leggere insomma...

Alla prossima
Aessandra






Nessun commento:

Posta un commento