Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

martedì 9 maggio 2017

"Tutto il tempo con te" di Sara Purpura

Buonasera amiche, anche questo pomeriggio vi delizio con la mia presenza :-) e vi parlo del secondo capitolo della A time for Love Trilogy, di Sara Purpura, vediamo cosa accade tra Anais e Des

Titolo: Tutto il Tempo con te (A Time for Love Trilogy #2)
Autrice: Sara Purpura
Self publishing

TRAMA: Li abbiamo lasciati così, Desmond e Anais, a guardare verso l'oceano e le sue onde che si infrangevano sugli scogli, come il destino stava facendo sulle loro vite. Tutte le ferite sono ancora aperte, su due cuori squarciati ora dagli sbagli. Nei ricordi resta il timbro della loro voce confuso nel vento, uno in particolare, quello di Des che allontana Anais sancendo il loro addio.
Alcuni mesi dopo il college è una salita dura da affrontare, se il rimorso tinge di nero ogni giorno. Desmond e Anais sono vicini eppure si sfuggono, ma quando si incontrano, ogni sentimento sepolto torna alla luce più struggente di prima. Sono cambiati, però, e Des ricade vittima di quel passato che credeva ormai archiviato.
Riusciranno a tenere a bada l'amore che li ha sconvolti una volta, o si lasceranno travolgere come un tempo, senza più colpe, promesse o sfide?
Tutto il tempo con te è il secondo volume della trilogia “A time for love”, atteso seguito di Tutto il tempo del mondo.

“Talvolta l’amore può essere la più buia delle prigioni.”
“Sul corpo si possono portare tanti segni, ma solo la persona che amiamo può lasciarci addosso il più indelebile.”
“Una parte di me ti appartiene da adesso. Il resto era tuo prima ancora che lo capissi.”
 

RECENSIONE: e come vi avevo accennato non potevo resistere tanto senza leggere il seguito della storia di Anais e Desmond, li abbiamo lasciati di fronte al mare, senza essere riusciti a chiarirsi, entrambi con il peso della morte di un amico sulla coscienza, tutti e due responsabili e tutti e due innocenti.
In questo capitolo li vediamo al college, che tentano di evitarsi e allo stesso tempo si attraggono come due calamite, incapaci di incanalare il loro rapporto in qualcosa di ben definito. Des tenta di andare avanti con la bella Violet, una rossa tutto pepe che ha però un atteggiamento strano, mentre Anais ha sospeso la terapia e continua a ferirsi...e soprattutto soffre la lontananza di quel ragazzo che le ha rubato il cuore.
Sicuramente l'autrice ha saputo evidenziare molto bene la crescita interiore dei due personaggi, che continuano a lottare disperatamente per resistersi, entrambi convinti che il loro amore sia malato, sia sbagliato. Ma non solo questo, in questo secondo libro torna ancora prepotente il tema degli affidi 'sciagurati', con Des che ci apre la porta sul suo passato, su quello che ha subito per salvare Braden, suo amico che lui considera come un fratello, e comprendiamo quanto nonostante sia cresciuto 'abusato' dal padre affidatario, sia diventato un uomo splendido, difficile ma comunque forte e protettivo. Il suo istinto lo porterà sempre a schierarsi dalla parte dei più deboli, insomma, il ragazzo che chiunque vorrebbe conoscere.
Ho letto questa storia in una sera, e adesso non vedo l'ora di leggere il finale, si perché proprio quando tutto sembra procedere per il meglio sia per Anais che per Des, le cose si complicano ancora inaspettatamente.

Ancora una volta un applauso a Sara Purpura che mi ha rubato il cuore, e che ha saputo costruire una storia dai contorni attualissimi, piena di colpi di scena, una storia in cui comunque succede sempre qualcosa che non ti aspetti.

Alla prossima
Alessandra



Nessun commento:

Posta un commento