Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

lunedì 19 giugno 2017

"La canzone di Amantine" di Barbara Morgan

Buongiorno amiche, questa mattina voglio presentarvi un libro originale, unico nel suo genere, La canzone di Amantine di Barbar Morgan:

Titolo: La canzone di Amantine
Autrice: Barbara Morgan
Self Publishing

TRAMA: Amantine Delamar è una giovane e ambiziosa ricercatrice universitaria di letteratura inglese a Londra. Una domenica mattina, davanti alla fermata della metropolitana di Notting Hill, incontra un ragazzo dagli occhi verdi che scambia per uno sbandato. Pur sforzandosi di ignorarlo è irresistibilmente attratta dal suo atteggiamento irriverente e dal suo modo di provocarla. Torna a cercarlo più volte e scopre che non si tratta affatto di un ragazzo qualunque, ma di Peter Wiles, componente di una band di successo ma a lei del tutto ignota. Amantine è totalmente estranea e disinteressata a quel mondo così distante dal suo, ma non riesce a resistere alla passione che Peter scatena in lei. Tanto da spingerla a tradire ripetutamente Geoffrey, il fidanzato ufficiale.
Perché Amantine non sa ancora cosa significa amare e non sembra nemmeno particolarmente interessata a scoprirlo. L’unica cosa che davvero desidera è essere libera e raggiungere i suoi obbiettivi professionali.
Amantine Delamar e Peter Wiles sono entrambi consapevoli che la loro è una storia senza futuro, senza garanzie. Stabiliscono così regole che non dovranno mai essere trasgredite: “nessuna domanda, nessuna pretesa.”
Ma l’amore, contro ogni regola, è in agguato e il legame tra loro cresce diventando sempre più profondo, più intenso, tanto che Amantine e Peter oltre ad amanti sono sempre più amici, complici, solidali l’una con l’altro. Inconsapevoli di una passione destinata a legarli per anni.
Quanto tempo trascorrerà prima che uno dei due rompa l’accordo? Ma soprattutto… supereranno le differenze per lasciare che l’amore entri a far parte delle loro vite?
 

RECENSIONE: care lettrici questa mattina vi racconto qualcosa su questo originalissimo romanzo di Barbara Morgan. Originale perché la trama è singolare, si svolge in moltissimi anni durante i quali i personaggi crescono, cambiano, accadono tantissime cose, solo il legame tra Amantine e Peter in un certo senso non cambierà.
Lei è un'ambiziosa ricercatrice che passa tutta la vita nella convinzione di vivere una realtà che alla fine non esiste veramente, eccetto per quel Peter Wiles, un ragazzo incontrato per caso al quale non ha proprio saputo resistere. La loro relazione avrà alti e bassi, proprio come la vita di Amantine, e il patto che c'è tra loro 'nessuna domanda, nessuna pretesa' diventerà sempre più difficile da rispettare...
Devo ammettere che per i miei gusti personali in fatto di lettura è un libro un po' lunghetto, perché l'autrice ha descritto meticolosamente ogni momento, ogni cambiamento, ogni sviluppo, ma non fraintendete, non mi sono mai annoiata, ma amo le storie un po' più immediate, per questo ho definito questo libro originale, probabilmente uno tra i più lunghi che abbia mai letto.
Nonostante la lunghezza mi sento davvero di consigliare questo libro perché è scritto molto bene, nelle parole dell'autrice c'è grande passione, la stessa che ritroviamo nell'amore di Amantine e Peter, e lo consiglio soprattutto se amate le storie che hanno al centro dei musicisti.

Alla prossima
Alessandra




Nessun commento:

Posta un commento