Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

venerdì 23 giugno 2017

"Come fuoco sulla pelle" di Debora C. Tepes

Buonasera, come va lettrici ? Fa caldo da voi ? Qui è davvero insostenibile, non sono ancora svenuta perché vivo tantissime ore al giorno in ufficio con aria condizionata. Ma fidatevi che la recensione di questa sera alzerà ancora di più la temperatura :-)


Titolo: Come fuoco sulla pelle (Dangerous Souls #3)
Autrice: Debora C. Tepes

TRAMATiago

Sono il fuoco che incendia i corpi e travolge i cuori.
Sono il sesso proibito.
Gusto avidamente la vita, la divoro.
Il ricordo dei suoi occhi neri come la notte mi perseguita, è impresso nella mia mente.
Lei è stata il mio mondo e oggi è la mia promessa infranta.
Lei mi odia e il suo rifiuto mi sta uccidendo.
Voglio che sia mia.
Voglio farmi perdonare.

Selena

Sono una promessa dimenticata, una ragazza distrutta, abbandonata al suo destino.
Sono ferita, contaminata, deteriorata.
Quel ricordo, conficcato tra cuore e mente, mi fa sopravvivere.
Lui mi tiene per mano e mi protegge: è il mio salvatore.
Lui mi abbandona e mi spezza.
Ora lo detesto, lo respingo, non voglio perdonarlo.
Eppure il mio corpo arde solo per lui.
Eppure il mio cuore batte solo per lui.

«E che cosa voglio davvero?» chiede a bassa voce.
Le prendo il mento tra le dita, costringendola a piantare i suoi occhi nei miei.
«Vuoi queste mani sul tuo corpo, la mia bocca che divora la tua, vuoi sentirmi dentro di t
e, vuoi che ti infuochi con un solo sguardo. No es asì, Selena?»

RECENSIONE: come vi ho accennato prima, questo libro è destinato a alzare la temperatura delle Vostre serate care lettrici. Non avevo letto niente di questa autrice, ma mi sono innamorata di questo libro dopo pochissime pagine, e sono convinta che anche voi non potrete fare a meno di innamorarvi di Tiago (soprattutto lui !!!) e Selena.
E' la storia di due bambini messicani, che cercano di scappare inseguendo il sogno americano, lui riesce, lei purtroppo no, e da quel momento la sua vita diventerà un inferno per tanti tanti anni, fino al momento in cui riuscirà anche lei a varcare quel confine maledetto.
Il destino l'ha provata tantissimo, ma in cambio le farà incontrare nuovamente quel bambino da cui è stata separata proprio durante il primo tentativo di fuga, e che è stato compagno di giochi nella sua prima infanzia, quel bambino con cui passava il tempo costruendo castelli di sabbia, quel bambino che le aveva promesso di tornare per salvarla.
Tiago adesso è un ragazzo ricco, con tutte le donne che vuole ai suoi piedi, ma non ha mai smesso di pensare a quella promessa che non è mai riuscito a onorare, e rivedere Selena riaprirà una ferita profonda. Al contrario lei cercherà in tutti i modi di evitare il ragazzo perché non si sente adatta, all'altezza, perché non è più la bambina spensierata lasciata al di là del confine.
Ho letteralmente adorato Tiago, un mix di dolcezza, passionalità, e fuoco...o per dirla come l'autrice fuego, si perché il suo soprannome è proprio El fuego. L'autrice ha fatto centro con questo mix di italiano e spagnolo, rende tutta la lettura più movimentata e sensuale, specialmente nelle scene più bollenti. Insomma che dire, vi lascio con un passaggio di questa splendida storia che vi invito a leggere:

“La prima volta che ho detto Ti voglio bene è stata a Tiago.
La prima volta che ho pronunciato Ti amo è stata a Tiago.
I sentimenti positivi che ho provato nella mia vita sono sempre stati rivolti esclusivamente a lui.
Senza Tiago, sono il buio, perché lui è la luce.
Senza Tiago, sono ghiaccio, perché lui è il fuoco.
Senza Tiago, sono morta, perché lui è la vita.
Ci completiamo come due metà, i nostri corpi si modellano diventandone uno solo, i nostri cuori palpitano frenetici e simultanei, e le nostre anime sono legate da un filo invisibile che non si è spezzato negli anni, nonostante tutto.”

Alla prossima
Alessandra




Nessun commento:

Posta un commento