Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

domenica 4 febbraio 2018

"Magnifico assedio" di Emily Pigozzi

Buonasera amiche, trascorso bene il fine settimana ? Io sono tornata dalla mia splendida settimana bianca e da domani ricomincia la vita di sempre tra scuola e lavoro. Ma questa sera voglio lasciarvi un'altra recensione di un libro che ho finito di leggere questa notte :-) Sto parlando di Magnifico Assedio di Emily Pigozzi

Titolo: Magnifico Assedio
Autrice: Emily Pigozzi


TRAMA: Con lui ho capito cosa significa il termine passione, il godimento più puro, che è ancora più speciale perché si fonde con qualcosa a cui non sono ancora riuscita a dare un nome. Forse è l’amore, ma chi l’ha mai provato davvero? Nei ragazzi che ho conosciuto finora non c’è niente del mare di forza, dolore e di vita bruciante che Fabrizio porta con sé.
E l’incredibile è che lui non se ne accorge nemmeno. Non si accorge che con lui sto cambiando il mio modo di essere, e la cosa mi esalta e mi terrorizza. Siamo chiusi in questo assedio, ancor più mentale che fisico, a testare i nostri limiti, a sfidarci, a imparare a comprendere la nostra capacità di amare…

Per Fabrizio Brandi, ex parà della Folgore e ora ispettore di polizia della Criminalpol, il lavoro è la cosa più importante e lo basa totalmente sull’ istinto. Lui è la carta pazza, quella che sconvolge tutto e va oltre le regole senza farsi domande. Almeno finché il suo nuovo incarico non lo mette alla prova. Nina Orlando, giovane e bellissima, è la figlia di un importante uomo d’affari divenuto collaboratore di giustizia, e Fabrizio viene assegnato alla scorta che dovrà accompagnarla al sicuro in una località sconosciuta. Nina è viziata, ribelle, abituata ad avere tutto ciò che desidera, ma anche terribilmente sensuale. Lontani dai loro mondi e costretti a stare insieme i due non potranno che fare scintille, in un crescendo di attrazione impossibile da controllare…

RECENSIONE: come vi accennavo questo libro mi ha tenuto compagnia nelle ore post sci della mia vacanza, e devo ammettere che è stato un ottimo compagno nelle nevose serate alto atesine.
Il protagonista maschile, Fabrizio, è un ex paracadutista, un uomo uomo per capirsi, di quelli che bada poco all'aspetto fisico, non ha la ragazza fissa ma tante donne con cui fa sesso in modo occasionale, ha un carattere rude e introverso, non parla mai di sé ne di quello che è stato il suo trascorso nell'esercito e nella sezione narcotici. La missione che gli viene affidata non è proprio adatta alla sua personalità, ma non avendo alternative deve accettare di proteggere Antonia Orlandi, la figlia di un uomo invischiato in affari loschi, affari che mettono a rischio l'incolumità della ragazza. La ragazza è giovane, bella e seducente, e il poliziotto non riuscirà a rimanere indifferente al suo fascino...ma lasciarsi coinvolgere sentimentalmente significherebbe mettere a rischio la missione.
Non voglio svelare altro, ma voglio dirvi che è un libro decisamente coinvolgente, effervescente e dal ritmo sostenuto, non riuscivo a smettere di leggere. E' una storia piena di passione, una storia che narra di seconde (e talvolta anche terze) possibilità, perché sia Fabrizia che Antonia hanno un passato che pesa decisamente tanto sul loro presente e sul loro eventuale futuro.
Non voglio dirvi altro se non di leggere questa storia perché questa autrice è davvero brava su tutti i fronti.

Alla prossima
Alessandra


1 commento: