Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

martedì 13 maggio 2014

"Finché amore non ci separi" di Anna Premoli


978-88-541-6394-2 
Titolo: Finché amore non ci separi
Autrice: Anna Premoli
Edizioni: Newton Compton Editori

TRAMA: Amalia Berger è un affermato avvocato newyorkese, nota nel foro come “la regina di ghiaccio”. I ricchissimi genitori però le riservano da sempre poche attenzioni. Ryan, di origini irlandesi, è il maggiore di quattro figli maschi e la sua caotica famiglia gestisce un tipico pub nel cuore della Grande Mela. I due si sono conosciuti alla scuola di legge di Yale, dove è nata la loro reciproca antipatia. Amalia è poi rimasta a New York, mentre Ryan ha fatto carriera a Chicago. Finché un giorno, l’offerta di un posto da vice procuratore lo riporta a New York. Il primo caso che si trova ad affrontare sembra davvero banale: l’arresto per guida in stato di ebbrezza di una ragazza dell’alta società. Ma quel che appare semplice, si può complicare inaspettatamente, se per esempio l’avvocato difensore della ragazza è proprio quella Amalia Berger, che Ryan non vede da almeno dieci anni… Lo scontro in aula degenera a tal punto che il giudice condanna entrambi a una pena esemplare, che li costringerà a trascorrere parecchio tempo insieme. E cosa può accadere se due persone che si detestano dal profondo del cuore sono costrette dalla legge a collaborare?

RECENSIONE: Anna Premoli, una rivelazione, oltre 250.000 copie vendute del suo libro Ti prego lasciati odiare, vincitrice del Premio Bancarella...uno stile fresco e divertente. Finché amore non ci separi è il suo nuovo libro, che ho letto in un pomeriggio (anzi, Deborah grazie !!!). Come era successo per i libri precedenti mi sono ritrovata a farmi delle genuine risate leggendo le situazioni grottesche che hanno come sfondo un'aula di tribunale della Grande Mela. I protagonisti infatti sono due avvocati, Amalia  e Ryan, due persone che si conoscono dai tempi dell'università...che si studiano e si piacciono dai tempi dell'università...ma che per il loro pessimo carattere e il loro background sociali hanno tacitamente deciso di stare uno lontano dall'altra.
Amalia è la classica donna in carriera, forte e determinata, dal carattere d'acciaio, che fa scappare gli uomini non appena le si avvicinano...e che non si fa problemi a sfoderare tutte le sue armi per riuscire nel suo lavoro. Ma incontrare Ryan dopo tanti anni metterà in crisi le sue certezze... e la costringerà a mettersi in discussione come donna.
Ryan non è mai stato attratto da nessuna come da Amelia, e allo stesso tempo non ha mai temuto nessuna come lei...o forse la sua paura è verso quello che prova ????
La storia è frizzante, divertente, una lettura leggera, che si inizia e finisce in un pomeriggio...amo lo stile della Premoli così leggero e ironico, e mi piacciono molto i suoi personaggi, forse un po' stereotipati, ma comunque in grado di far sorridere il lettore.
In mio giudizio
perché nonostante la semplicità della storia, far ridere genuinamente al giorno d'oggi è davvero difficile. Libro consigliatissimo.

Alla prossima
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento