Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

sabato 6 settembre 2014

"Insurgent" di Veronica Roth

Ciao amiche, come preannunciato sto continuando a leggere la saga di Veronica Roth, che tutto sommato non mi dispiace davvero

 
Titolo: Insurgent (Divergent #2)
Autrice: Veronica Roth
Edizioni: De Agostini

TRAMA: Una scelta può cambiare il destino di una persona... o annientarlo del tutto. Ma qualsiasi essa sia, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare tutti quelli che ama e se stessa, e di venire a patti con il dolore per la perdita dei suoi genitori e con l'orrore per quello che è stata costretta a fare. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il proprio ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe e segreti inconfessabili riemergono dal passato, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare
RECENSIONE: eccomi a commentare un libro di passaggio in cui succedono tantissime cose, in cui la narrazione procede a un ritmo serrato che non annoia mai, in cui incontriamo i personaggi che già ci avevano tenuto compagnia in Divergent, e ne conosciamo di nuovi. Al centro della storia sicuramente ci sono Tris e Quattro, anche se devo dire che in questo libro mi sono piaciuti meno entrambi. Lei vive troppo dei suoi segreti, delle sue angosce e paure senza fidarsi del ragazzo che ama. Oltre a questo è troppo instabile, insomma, la preferivo prima.  Lui è molto diverso dal Quattro che avevamo conosciuto, è più sdolcinato e ha perso un po' del carattere e dello spessore che lo rendeva interessante. Nonostante questi dettagli il libro è davvero interessante, anche se a tratti ci sono davvero trooooooppi morti, la Roth ha davvero messo su uno scenario da paura in alcune pagine...a volte ti chiedi se qualcuno rimarrà vivo. Mi è piaciuto molto anche il personaggio di Uriah, anche se rimane un po' sullo sfondo.
E adesso non resta che leggere Allegiant per scoprire quali misteri si celano ancora dietro il mondo creato dall'autrice.
 
Alla prossima
Alessandra


 

1 commento:

  1. Anche a me piace il personaggio di Uriah!
    Comunque,a me Insurgent è piaciuto,ma non quanto Divergent...
    LEGGI ALLEGIANT :D

    RispondiElimina