Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

venerdì 3 luglio 2015

"Il Principe Vampiro. Attrazione fatale" di Christine Feehan

Ciao amiche, un periodo difficile per scrivere visto che sto lavorando tantissimo, ma spero di riuscire a mettere in pari tutte le mie recensioni. Iniziamo con un ritorno al fantasy con questo libro di Christine Feehan, Attrazione Fatale, dove conosceremo una nuova serie di personaggi, i Carpaziani. Una serie che ormai ha qualche anno, ma a cui io sono arrivata solo adesso.

Attrazione fatale (Il principe vampiro, #1) 
Titolo: Il Principe Vampiro. Attrazione Fatale (The Dark Series. Dark Prince #1)
Autrice: Christine Feehan
Edizioni: Newton Compton Editori


TRAMA: Mikhail Dubrinsky è un principe carpaziano e ha vissuto a lungo nelle tenebre, desideroso di sangue. Per riuscire a domare l'istinto che lo trasformerebbe in un crudele vampiro, deve trovare la sua metà, una compagna che illumini il buio in cui vive e lo aiuti a perpetuare la sua specie. Raven Whitney è la donna che aspetta: dolce, forte, incredibilmente sexy e sensitiva. Quando si incontrano, Mikhail capisce che deve possederla e trasformarla in una carpaziana, per vivere felici in eterno. Ma intanto un gruppo di fanatici cacciatori di vampiri vuole far strage di tutte le creature non umane e un vampiro traditore, che uccide i mortali e minaccia i suoi simili, è tornato all'attacco. Mikhail deve difendere i suoi sudditi e proteggere la sua anima gemella da oscure forze di cui lei non sospetta neanche lontanamente l'esistenza...


RECENSIONE: dopo parecchio tempo sono tornata al fantasy, e per l'esattezza a un paranormal romance , primo volume della lunga serie Carpathians (o Dark Series), e ne sono rimasta decisamente affascinata. Attrazione fatale è un libro decisamente ben scritto, coinvolgente, appassionante, con scene hot ma per niente volgari. La storia d'amore è molto ben costruita, tranne dei passaggi forse un po' frettolosi. Il mondo che ci propone l'autrice è quello dei Carpaziani, che non sono esattamente vampiri, ma che si nutrono comunque di sangue per essere forti e poter sfruttare tutte le loro capacità, soprattutto quella di poter comunicare attraverso il pensiero. Ma soprattutto hanno bisogno di una compagna per poter provare emozioni, perpetuare la propria specie e non trasformarsi in vampiri cattivi, mostri che uccidono senza pietà.
I protagonisti di questo primo libro sono Mikhail e Raven, due personalità interessanti e molto forti, che si riconosceranno l'uno l'anima gemella dell'altro, ed uniti combatteranno un'oscura minaccia che rischia di compromettere la razza dei Carpaziani.
Consiglio questo libro a un pubblico decisamente adulto sia per le scene 'di sangue' forti che quelle di sesso, non da meno. Ma un buonissimo prodotto per chi ama il genere fantasy.

Alla prossima
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento