Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

domenica 21 febbraio 2016

"Oltre le regole" di Jay Crownover

Buongiorno amiche, e buona domenica.
Oggi voglio parlarvi del primo capitolo della serie The Tattoo Trilogy, che in originale è Marked Men, di Jay Crownover, una serie pubblicata in Italia da Newton Compton Editori.

Oltre le regole (The Tattoo Trilogy, #1) Rule (Marked Men, #1)
Titolo: Oltre le regole (Marked Men #1, Rule)
Autrice: Jay Crownover
Edizioni: Newton Compton Editori


TRAMA: Shaw Landon è la tipica brava ragazza di buona famiglia. Sa cosa i suoi genitori si augurano per lei: voti eccellenti, un lavoro come medico, un ragazzo benestante e rispettoso che la conduca all’altare. Eppure, da sempre, Shaw è attratta da tutt’altro. Soprattutto da ciò che è l’esatto contrario di quello che dovrebbe desiderare…

Rule Archer è bellissimo, fa il tatuatore, è sfacciato e arrogante, una luce negli occhi che non sembra promettere niente di buono, ma ha un sorriso capace di sciogliere un iceberg. E soprattutto è abituato a prendersi ciò che vuole. Ogni sera si porta a letto una ragazza diversa, salvo poi non ricordarne neppure il nome il mattino successivo. Rule sa bene che la bella Shaw è rigorosamente off limits, ma sembra diversa da tutte le altre ed è così difficile rinunciare anche solo ad assaggiare quell’invitante frutto proibito…

RECENSIONE: amiche, voglio iniziare la mia recensione dalla considerazione più banale, la cover. Io mi chiedo perché l'abbiano cambiata, voglio dire, è carina, ma la serie si intitola The Tattoo Trilogy(e poi in realtà non è neanche una trilogia), le storie sono incentrate su diversi personaggi tatuati, e allora non era meglio lasciare la cover originale ? Mah, parere mio ovviamente.
Passiamo alla storia, ben scritta, scorrevole, dal ritmo sostenuto, emozionante, ben costruita, originale a modo suo, nel senso che se è vero che troviamo sempre personaggi problematici che vivono storie d'amore difficili, è anche vero che l'autrice crea intorno un background decisamente coinvolgente, toccando anche tematiche importanti quali il lutto e l'importanza dell'unità familiare.
E veniamo ora ai personaggi: Rule, bello e maledetto, con il corpo perfetto e coperto di inchiostro, gemello di Remy, morto in un incidente stradale proprio mentre andava a prendere il fratello ubriaco in un locale. Rule è un personaggio che durante la storia cresce e lotta ogni singolo momento con se stesso per cercare di essere quello che in realtà non è. E' forte, rude, ma allo stesso tempo ha un animo dolce che fatica però a venire a galla, perché scoprirsi spesso equivale a soffrire. Non conosciamo Remy, ma in realtà è sempre presente, in ogni singolo passaggio del libro lui si rivela una presenza chiave per la vita di tutti i personaggi, e ci si affeziona a lui pur non incontrandolo mai veramente. Shaw è la grande amica di Remy, lui l'ha salvata da una famiglia davvero pessima, è una ragazza 'di stile', completamente diversa da Rule e tutti gli Archer, e in un certo senso proprio questa diversità la spinge inesorabilmente verso di loro, senza contare poi il fatto che è innamorata di Rule dall'età di 14 anni, senza che lui se ne rendesse mai conto. E insieme Rule e Shaw dovranno superare i fantasmi del passato, l'ex di lei che cercherà in tutti i modi di farle del male, e la paura che il loro rapporto non sia reale.
E la loro storia d'amore procede parallelamente con la storia della madre dei fratelli Archer, che sta vivendo una fase post lutto piena di odio verso Rule, il gemello che è sempre stato così diverso dalle sue aspettative, quello che lei incolpa per la morte di Remy, innescando così un processo che se non dominato porterà alla completa distruzione della famiglia Archer.
E nel libro conosciamo anche quelli che saranno i protagonisti degli altri libri della serie: Rome, fratello maggiore di Remy e Rule; Ayden, l'amica di Shaw, Nash e Rowdy, gli amici di sempre di Rule, e Jet, cantante di un gruppo rock.
Ho davvero amato questi personaggi, sia i protagonisti che gli altri. Li ho trovati pieni di sentimenti, capaci di far emozionare e commuovere, di mettersi a confronto con le proprie paure per cercare di superarle e quindi di migliorarsi.
Consiglio la lettura di questo libro, è veramente...wow...
Alla prossima

Alessandra






Nessun commento:

Posta un commento