Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

giovedì 26 maggio 2016

"Il mio sogno proibito" di Monica Murphy

Buonasera amiche, come va ? Questa sera vi parlo del primo libro della serie Reverie di Monica Murphy. Conoscevo già questa autrice per la sua serie One Week Girlfriend

Titolo: Il mio sogno proibito (His Reverie)
Autrice: Monica Murphy
Edizioni: Newton Compton

TRAMA: L’ho sempre saputo, fin dal primo momento in cui l’ho vista. Era la ragazza perfetta per me, l’unica che desiderassi, la sola che avrei mai potuto amare. Lei è la luce, io sono le tenebre. Lei è innocente, io mi sono macchiato di fin troppe colpe. Lei è buona, io cattivo. Lei è un sogno che si avvera, io l’incubo che la tormenterà ogni notte. Veniamo da due mondi diversi. Eppure è me che vuole, perciò ci teniamo stretto quello che abbiamo, finché è possibile. Lei è il mio amore segreto, e io sono il suo. Ma il problema è che i segreti non restano mai tali a lungo. E quando scopriranno che stiamo insieme, dovremo fare di tutto per metterci in salvo. Io non la lascerò nelle loro mani, perché Reverie Hale è mia».
RECENSIONE: è sempre difficile per me recensire i libri di Monica Murphy, perché è un'autrice che non mi ha mai convinto più di tanto, ma questa volta direi che è andata bene. Il mio sogno proibito è una storia che narra il primo amore di una ragazza innocente, di una ragazza che la famiglia ha sempre allontanato da tutto quello che potrebbe essere peccaminoso. Una ragazza che desidera avere una storia d'amore come quelle narrate nei film. E' la storia di Reverie e di Nicholas, un ragazzo completamente inadatto a lei. Incarcerato ingiustamente, quando esce si trova a dover affrontare la morte della madre, il tradimento del suo migliore amico e una ex che lo tormenta. Ma in mezzo a tanta tristezza Nick trova lavoro presso casa Hale, dove conosce Reverie...e sa che da quel momento la sua vita cambierà.
Non voglio svelare niente della storia, ma vorrei soffermarmi sul modo in cui Reverie la vive. L'autrice è stata davvero bravissima a rendere le emozioni che questa ragazza prova ad avvicinarsi per la prima volta al suo primo amore, quelle sensazioni di farfalle nello stomaco, il senso di pudore e allo stesso tempo la curiosità di fare le prime esperienze.
Tutto quello che accade è raccontato con estrema delicatezza...il finale lascia la bocca leggermente amara, ma non voglio svelare niente, consiglio questo libro a tutte coloro che vogliono rivivere le emozioni del primo vero amore.

Alla prossima
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento