Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

martedì 24 maggio 2016

"That Boy" di Jillian Dodd

Buonasera amiche, come va ? Sono felicissima di riuscire a postare una recensione oggi che è martedì...e soprattutto sono contenta del libro che vi propongo stasera. Ecco qua la mia recensione di That Boy di Jillian Dodd


Titolo: That Boy
Autrice: Jillian Dodd
Edizioni: Newton Compton

TRAMA: Uno si chiama Danny. È un ragazzo d’oro in ogni senso: occhi azzurri, capelli biondi, perfetto quando il vento lo spettina, ma anche quando il suo viso è coperto dal casco da football. Il ragazzo che ogni ragazza sogna. Stare con Danny è come vivere un’avventura. Il suo sorriso è contagioso, i suoi addominali duri da morire, e poi è un’indomabile testa calda.
L’altro è Phillip. Sono tutte innamorate di lui: capelli e occhi scuri, un sorriso perfetto e la voce più sexy che abbiate mai sentito. È il ragazzo con cui parlo tutte le sere prima di andare a dormire. Il ragazzo che mi salva, il ragazzo che può leggere i miei pensieri, che cerca di tenermi lontano dai guai, il ragazzo le cui braccia forti sembrano sempre trovare il modo di stringersi intorno a me. E quando mi sorride in quel modo, non riesco mai a dirgli di no
RECENSIONE: un libro che ho apprezzato tantissimo, un libro che copre un lasso di tempo piuttosto lungo. Conosciamo i protagonisti che sono più che bambini e li lasciamo che sono in grado di costruirsi una famiglia e un futuro.
Lei, JJ, una ragazza che tutti amano, da proteggere, da tenere vicino, un'amica, una compagna di giochi. Philip e Danny i suoi amici, quelli che ci sono sempre, ognuno a modo loro, quelli che le hanno dato il primo bacio, che l'hanno consolata quando è rimasta sola, che l'hanno capita e difesa, che hanno giocato con lei. Ma solo uno di loro sarà quello che le conquisterà il cuore, che passerà sopra i suoi sbagli, che la terrà abbracciata nel momento del bisogno.
Se c'è una cosa che ho amato davvero in questo libro è la dolcezza e la tenerezza con cui è raccontato, i personaggi crescono, cambiano, ma restano sempre punti fermi l'uno per l'altro, anche se in modi differenti. Non avevo una preferenza tra Philip e Danny, li ho trovati entrambi adorabili, e fondamentali per la vita e per la crescita di JJ.
Un libro per tutti, non ci sono scene troppo bollenti, non è mai volgare, e racconta la crescita di ragazzi adolescenti che si trovano alle prese con problemi che in alcuni momenti sono più grandi di loro.
Lo consiglio davvero, e non vedo l'ora di leggere That girl.
Alla prossima
Alessandra
 

Nessun commento:

Posta un commento