Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

lunedì 16 maggio 2016

"Ti stavo aspettando" di M. Leighton

Buonasera amiche come va l'inizio della settimana ? Io oggi vi parlo di un libro uscito un po' di tempo fa, secondo capitolo di una trilogia, vi ricordate Olivia e Cash ? Bene, allora venite con me a vedere quello che è successo.

Ti stavo aspettando (The Bad Boys, #2)
Titolo: Ti stavo aspettando (Up to me, The Bad Boys#2)
Autrice: M. Leighton
Edizioni: Newton Compton

TRAMA: Da quando ha conosciuto Cash, la vita di Olivia è stata completamente stravolta. Non è mai stata così felice e appagata. Il sesso con lui è fantastico, e c’è di più: il bad boy che sta conquistando il suo cuore non è fatto solo di muscoli, fascino, soldi e un sorriso assassino. Cash Davenport è il ragazzo perfetto. Ma nel suo passato ci sono troppe ombre e adesso il castello di bugie su cui ha costruito la sua intera vita sta cominciando a crollare. La mafia russa ha un conto in sospeso con suo padre e con tutta la famiglia Davenport. Per chiudere la partita sono pronti a giocare pesante, a colpire Cash nei suoi punti deboli e nessuno può sentirsi al sicuro. Neppure Marissa, la cugina snob e odiosa di Olivia. E nemmeno Olivia stessa… E poi, qual è la verità su Nash, il fratello gemello di Cash? Troppi pericoli, troppi misteri, e così poco tempo a disposizione. Quando la passione confonde la mente e incendia il corpo, non è facile ragionare con lucidità. Ma Cash e Olivia devono fare la scelta giusta, e in fretta. Nelle loro mani c’è il destino delle persone a cui vogliono bene e il futuro del loro amore.

RECENSIONE: (se non lo avete letto CONTIENE SPOILER) amiche, ho letto il primo capitolo nel 2014 (trovate QUI la mia recensione) e non era convintissima di quel libro. Ebbene, continuo a non essere troppo convinta nemmeno di questo, c'è qualcosa che mi è mancato durante tutta la lettura, probabilmente è un po' troppo prevedibile.
C'è un solo colpo di scena che coinvolge il gemello, poi tutta la narrazione gira essenzialmente sulla storia di Olivia e Cash, e gira in toni piuttosto bollenti direi.
Insomma, si toccano temi come la mafia russa, e questi due pensano solo a girarsi in un letto (e se non c'è il letto va bene lo stesso!) e a pensare se è il caso di dire all'altro che quello che provano è amore, non lo so, mi è sembrato un tantino scontato. Anche il rapporto tra i due gemelli è paradossale, insomma, Cash ritrova Nash che pensava morto e non c'è un minimo di affetto, di felicità...insomma, continua ad essere un libro pieno di presupposti che poi non vengono sviluppati.
Non credo che leggerò il terzo libro a questo punto, ma dopo il primo mi sembrava una buona idea dare un'altra possibilità a questa storia.

Alla prossima
Alessandra


Nessun commento:

Posta un commento