Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

domenica 7 agosto 2016

"Il problema è che ti amo" di Jennifer L. Armentrout

Buonasera amiche, questa sera vi presento un libro che ho amato come tanti altri della stessa autrice, si perché non vi ho mai nascosto che fra le autrici di oltremare la Armentrout è una delle mie preferite. Allora andiamo a conoscere questo YA che sono sicura conquisterà i cuori di qualsiasi lettrice che ama questo genere. Oggi parliamo di Il problema è che ti amo

Titolo: Il problema è che ti amo (The problem with forever)
Autrice: J.L. Armentrout
Edizioni: Editrice Nord

TRAMA: Per quattro anni, Mallory Dodge ha cercato di dimenticare il passato. Circondata dall'affetto dei nuovi genitori adottivi, ha cercato di convincersi di non avere più bisogno di rendersi invisibile per sopravvivere. Ma, nonostante ciò, il silenzio è ancora lo scudo che la isola e la protegge dal mondo. Ecco perché era terrorizzata all'idea di frequentare l'ultimo anno di liceo in una scuola pubblica, dove sarebbe stata costretta a uscire dal guscio. E di certo non si sarebbe mai immaginata che tra i suoi nuovi compagni ci sarebbe stato anche Rider Stark, l'unico raggio di sole nella sua infanzia da incubo, il ragazzo che in più di un'occasione l'aveva salvata dalla violenza del padre affidatario. Così come non si aspettava che Rider sarebbe stato così diverso… e affascinante. Col suo atteggiamento arrogante e la pessima reputazione, Rider è il classico soggetto da cui una brava ragazza come Mallory dovrebbe stare alla larga. Eppure, sotto quella maschera da sbruffone, lei riconosce ancora il suo eroe di un tempo, sempre pronto a difenderla. Ma il tempo trascorso lontano da Mallory ha lasciato profonde cicatrici nel cuore di Rider, che rischia sempre di più di restare invischiato in una rete di cattive compagnie. Così, quando sarà Rider ad avere bisogno di lei, Mallory riuscirà a far sentire la propria voce e a battersi per il ragazzo che ama, o la paura la farà tacere per sempre? 


RECENSIONE: iniziamo la recensione dalla cosa più banale, la traduzione del titolo, si perché in realtà sarebbe 'il problema con il per sempre', ed è verissimo che suona male, ma la traduzione italiana secondo me alla fine è meno attinente con quello che poi troveremo nella storia...ma ripeto, questo fa parte del mio spirito ipercritico.
Parliamo del libro: ancora una volta ci troviamo davanti a una storia di ragazzi dal passato doloroso, di ragazzi maltrattati e abusati, ragazzi che non hanno avuto un'infanzia come tutti gli altri.
Mallory e Rider sono cresciuti nella stessa casa, con dei genitori affidatari da incubo, fino a che un evento tragico li ha separati per ben quattro anni, quattro anni durante i quali Mallory si è chiusa in un silenzio che la protegge da tutto quello che la circonda.
Dopo essere finalmente finita in una famiglia che riempie Mallory d'amore e di attenzioni, la ragazza decide che è ora di frequentare una scuola normale, e proprio lì ritroverà il suo 'raggio di sole' Rider, quel ragazzo che quando erano bambini le promise che l'avrebbe protetta per sempre.
Rider continuerà a essere colui che cercherà sempre di proteggere Pesce, come la chiama lui, ma la sua vita non sarà certo facile, e oltre l'apparenza di ragazzo duro e arrogante, anche lui cela le cicatrici di una vita che non è stata per niente generosa.
E preso nel vortice di eventi davvero dolorosi, proprio lui sarà colui che dovrà essere salvato e ricondotto sulla via della felicità, e  questa volta sarà Mallory a dover farsi forza e uscire dal suo mondo fatto di silenzio.
Nella storia conosceremo altri personaggi degni di nota, come Ainsley, la migliore amica di Mallory, la persona sempre disposta ad ascoltarla e ad aiutarla, Hector e Jayden, la nuova famiglia di Rider.
La storia è commovente e coinvolgente, si parla di dolori e sentimenti profondi, del fallimento di tutto un sistema di affidamenti in America, ma soprattutto si parla di seconde opportunità; e questi due ragazzi dovranno cogliere l'occasione della loro seconda opportunità insieme...per cercare di lavorare sul loro per sempre.

Alla prossima
Alessandra




Nessun commento:

Posta un commento