Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

lunedì 14 agosto 2017

"Una vacanza per amare ancora" di Elena Russiello

Buongiorno amiche, a casa per il ponte di Ferragosto ? Io ovviamente no (infatti questo post l'ho scritto questa notte.. :-) . Oggi vi parlo di un libro che mi è piaciuto un sacco, una storia che mi ha fatto sognare, una storia su come gestire amore, lavoro, sentimenti...e uscirne più o meno indenni. Vi presento Una vacanza per amare ancora di Elena Russiello


Titolo: Una vacanza per amare ancora
Autrice: Elena Russiello
Edizioni: Butterfly Edizioni

TRAMA: Mia e Gianluca si sono innamorati a prima vista, ma il fuoco tra i due è andato via via affievolendosi col tempo, soprattutto a causa del lavoro di lei. Mia sta dando il massimo per lo studio di avvocati con cui collabora ma ha finito per allontanare tutti: gli amici, la famiglia e persino quel dolce ragazzo che non ha mai battuto ciglio a ogni sua mancanza. La loro storia sembra essere agli sgoccioli e Gianluca le dà un ultimatum: se non fa qualcosa per cambiare, lui la lascerà. Capita proprio a poche settimane da un viaggio programmato a Innsbruck, dove volevano festeggiare San Valentino. Nessuno dei due però è disposto a cedere il biglietto all’altro, così si ritrovano a partire in vacanza insieme da ex. Il rancore e l’odio che entrambi provano l’uno per l’altra li porta a una guerra a colpi di gelosia, bisticci, accuse e malintesi. Entrambi vogliono rovinare la vacanza all’altro ma la convivenza forzata farà scoppiare scintille di tutt’altro genere… 

RECENSIONE:  a volte i libri che leggo sono piuttosto inverosimili, ma mi dico sempre che sono romanzi e come tali vanno presi, in questo caso invece devo ammettere che l'autrice ha dipinto in quadro piuttosto realistico di quello che può accadere in una coppia quando dal bel periodo periodo universitario si viene catapultati nel mondo del lavoro, con tutto quello che questo comporta.
Mia e Gianluca fanno coppia dai tempi dell'università, ma Mia ormai è completamente presa dal suo lavoro di avvocato in uno studio, talmente presa che non si accorge neanche che il rapporto con il suo ragazzo sta diventando sempre più problematico, fino a che lui la lascia, stufo di essere sempre l'ultimo dei suoi pensieri.
Ma i due avevano programmato una vacanza insieme, e insieme partono alla volta di Innsbruck. Da li ci saranno tutta una serie di eventi, che non voglio raccontarvi per non svelare troppo. Ma devo ammettere che ho amato tantissimo questo libro proprio perché l'ho trovato tremendamente reale, oggi come oggi il lavoro e la routine in cui veniamo risucchiati rischia di farci perdere di vista quelle che sono in realtà le cose importanti. A cosa serve realizzarsi a lavoro, essere importanti se non puoi condividere questa gioia con nessuno ?
Consiglio davvero questo libro perché l'autrice ha toccato un tasto dolente senza diventare pesante, anzi il tono è leggero e fresco, e la vacanza descritta farà venire voglia a chiunque proprio di recarsi in quel paese, perché è vero, vi garantisco che lassù la routine si spezza e vengono a galla le cose importanti, di cui spesso non ci accorgiamo persi nel vortice dello stress.
Allora, vi ho incuriosito ?

Alla prossima
Alessandra

3 commenti:

  1. È veramente una storia realistica in cui è facile immedesimarsi!
    Buona settimana
    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Si una storia realistica, con personaggi tangibili! Passerò sicuramente. Ciao

    RispondiElimina