Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

martedì 23 gennaio 2018

"L'età più bella" di Barbara Bolzan

Buonasera amiche, questa sera vi parlo di una storia che mi ha colpito per il tema trattato e la serietà con cui è affrontato. Vi presento L'età più bella di Barbara Bolzan:



Titolo: L'età più bella
Autrice: Barbara Bolzan
 Edizioni: Butterly Edizioni

TRAMA: Caterina è una sedicenne come tante: studia, esce con il suo ragazzo Maurizio, partecipa alle feste degli amici. La sua vita cambia improvvisamente quando, dopo un'interrogazione, sviene e cade, battendo la testa. Quello è solo il primo di una lunga serie di episodi simili: il cuore che batte più forte, il calore nel viso, la caduta. Inizia così, per Caterina, un inferno fatto di ospedali, esami invasivi, infermiere pettegole, dolore e, soprattutto, incertezza. Emarginata dai compagni, amata ossessivamente da Maurizio, Caterina dovrà affrontare la diffidenza dei medici e la malizia di chi crede che ogni suo malessere sia pura finzione. Con una prosa piena, intensa e ricca di preziose citazioni letterarie, Barbara Bolzan traccia il profilo di un'adolescenza vissuta nell'incertezza e nella paura, sulla quale troneggia una malattia poco conosciuta e ancor meno compresa: l'epilessia.

RECENSIONE: un libro intenso, emozionante, un libro che dimostra che c'è sempre una luce in fondo al tunnel. Un'autrice che decide di esplorare una patologia vissuta in un'età che sarebbe difficile senza altre complicazioni. Una ragazza normale come tutte le altre che improvvisamente si trova a dover affrontare l'epilessia, i lividi che le rimangono sulla pelle a seguito delle cadute, e l'umiliazione che deve subire ogni volta che non le credono e le dicono che vuole soltanto mettersi in mostra e che i problemi sono tutti nella sua testa. Una situazione agghiacciante, e parlo da mamma di una ragazza che ha da poco passato l'adolescenza (per altro normalissima) dandomi non poche preoccupazioni così al naturale. Caterina però è forte, ha una memoria fantastica e non molla mai, fino alla fine, superando a uno a uno ogni ostacolo. E' stata una lettura sofferta, una di quelle che a tratti ti toglie davvero il respiro, ti fa salire le lacrime agli occhi.
Barbara Bolzan è bravissima a caratterizzare Caterina e i personaggi che le gravitano attorno, è un'autrice che io stimo tantissimo proprio per la sua delicatezza nell'affrontare un tema così impegnativo e delicato, e ringrazio la Butterfly Edizioni  per avermi dato la possibilità di leggere questa bella storia.

Consiglio davvero questa lettura.
Alla prossima 

Alessandra

1 commento:

  1. Alessandra, grazie infinite per questa recensione a sorpresa! Sono felice che la mia storia -perché, in fondo, si tratta di questo- ti abbia colpito. Ora che anch'io sono mamma, riesco a tornare indietro e a mettermi nei panni dei genitori, comprendere le loro preoccupazioni per intero...
    Grazie di cuore per la tua lettura e per il suo commento <3

    RispondiElimina