Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

martedì 24 giugno 2014

"A nudo per te" di Sylvia Day

 
Titolo: A nudo per te (Crossfire Trilogy #1 - Bared to you)
Autrice: Sylvia Day
Edizioni: Mondadori

TRAMA: Lei è Eva Tramell, giovane neolaureata che sta per iniziare il suo primo lavoro in un'importante agenzia pubblicitaria a Manhattan. Lui è Gideon Cross, carismatico e affascinante uomo d'affari, proprietario dell'agenzia e del lussuoso palazzo in cui entrambi lavorano. Quando si incontrano, l'attrazione tra loro è istantanea e irresistibile, di quelle che non lasciano scampo. Gideon desidera Eva sopra a ogni cosa, ma rifiuta qualunque coinvolgimento sentimentale, perché non vuole mescolare sesso e amore. Eva, dal canto suo, è travolta da una passione che non pensava avrebbe mai provato, ma non accetta di farsi trattare come un semplice oggetto del desiderio o una trattativa d'affari da portare a termine rapidamente e con successo, cosa a cui lui è abituato da sempre. Entrambi devono fare i conti con un passato difficile e tormentato, e quando inizia a farsi strada un sentimento più profondo, le barriere che hanno faticosamente costruito negli anni per proteggersi rischiano inevitabilmente di crollare. Sullo sfondo della New York sfavillante dell'alta finanza, dove apparenza e ricchezza contano più di ogni altra cosa, Eva e Gideon sono costretti a mettersi totalmente in gioco e a lasciarsi andare alla loro ossessione.

RECENSIONE:  inizierei innanzitutto col dire che non è un libro adatto a tutti, è un genere erotico quasi al limite con il pornografico. Detto questo posso iniziare a scrivere le mie impressioni. Era un po' che avevo questa trilogia nel mio e-reader, e due giorni fa ho deciso di iniziarla, e conoscendo l'autrice per certi aspetti sapevo che cosa aspettarmi. La trilogia (o almeno il primo volume) è palesemente ispirato a Cinquanta Sfumature di Grigio, e se Christian Grey è un personaggio interessante, il protagonista Gideon Cross lo è forse ancora di più. Terribilmente bello, terribilmente ricco, terribilmente sexy, capelli neri e occhi azzurri (SI OK NON VI SCALDATE TANTO TIPO COSI' NON ESISTONO). Il suo approccio con la bella e sexy Eva Tramell è degno di un cafone, e penso che se fosse capitato a qualsiasi persona normale lo avrebbe denunciato subito...ma a parte questa considerazione del tutto personale, il rapporto tra i due prende subito una piega decisamente molto hot.
Nel giro di pochissime pagine ci troviamo di fronte a scene esplicite (forse fin troppo nella descrizione dei particolari) di sesso che si perpetuano ovunque e per tutto il libro; quindi tralasciando la trama che è davvero analoga a quella della James, direi che qui troviamo però de personaggi più maturi, più accattivanti. Gideon è a momenti dolce e premuroso, protettivo fino all'impossibile, e sa diventare anche e soprattutto carnale e passionale, maniaco del controllo tanto da catalogarlo tra i Dominatori. Ma qui non ci sono contratti, fruste e punizioni, c'è solo davvero un rapporto problematico in evoluzione tra due personaggi che hanno un passato estremamente complicato e violento. Ed è questa la parte più coinvolgente della storia, capire e vedere lo sforzo che entrambi cercano di fare per superare i loro demoni interiori e far funzionare la loro storia, alla quale tengono davvero tanto.
La Day è bravissima nel suo modo di scrivere (anche se ripeto che talvolta è talmente esplicita che può addirittura infastidire), ma ha caratterizzato benissimo i personaggi, e nonostante i molteplici indizi, il passato di Gideon si intravede soltanto, non è così esplicito e non viene fuori neanche alla fine del libro.
Insomma, un libro che non è decisamente adatto a un pubblico troppo giovane o che si scandalizza facilmente, ma sicuramente un testo che può piacere a chi ha letto e apprezzato le Cinquanta Sfumature.
Il mio giudizio:




Alla prossima
Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento