Lo stralcio del mese

LettereInLiberta...recensioni in anteprima, segnalazioni, revisioni di romanzi inediti...contattatemi per collaborare con il mio blog !

domenica 8 giugno 2014

"Il nostro infinito momento" di Lauren Myracle

 
Titolo: Il nostro infinito momento
Autrice: Lauren Myracle
Edizioni: Newton Compton

TRAMA: per tutta la vita Wren Gray non ha fatto altro che compiacere i genitori, fino a far coincidere i suoi desideri con i loro. Ma ora che il giorno del diploma si sta avvicinando, Wren si rende conto che qualcosa è cambiato in lei, che forse è arrivato il momento di cercare la sua strada, di seguire il suo istinto e i suoi sogni. Ma non è facile capire che cosa desidera veramente e per chi batte il suo cuore...
Charlie Parker invece sa benissimo che cosa desidera: Charlie ama Wren, e la ama dal primo momento in cui l'ha vista. Ma Wren è bellissima, brillante e sexy, e lui è sicuro che una ragazza così non potrà mai innamorarsi di un ragazzo timido e problematico come lui. Eppure il destino è scritto nelle stelle, e quando la scuola finisce e arriva finalmente l'estate, Wren e Charlie si troveranno uno accanto all'altra. Per un momento infinito i loro corpi si toccano, le loro anime si sfiorano, e sopra di loro il cielo sarà il magico testimone dell'inizio del loro grande amore...

RECENSIONE: un'autrice che non conoscevo, un romanzo di cui avevo sentito parlare, solo un giorno per leggerlo. Intanto vorrei dire che, al contrario di quello che ho letto qui e là, NON è un romanzo erotico, è semplicemente la storia d'amore di due adolescenti, e dei loro approcci sessuali, raccontati per altro con estrema naturalezza e senza niente di così proibito. Detto questo, direi che questo romanzo avrebbe avuto il potenziale di essere una di quelle storie che lascia il segno, mentre invece rimane una storia carina e piacevole, ma di certo lontana da quelle che ti fanno sospirare. I protagonisti, come ho anticipato, sono due adolescenti, Wren e Charles, entrambi arrivati alla fine del liceo. Due persone molto diverse, ma le cui anime sono profonde e affini. I due non ci mettono molto a innamorarsi, e a pensare che l'uno è il mondo attorno a cui ruota l'altro. Ma qui l'autrice sembra un po' perdersi...entrambi i personaggi sono afflitti da problemi esistenziali diversi, ma gli stessi non vengono approfonditi né durante la storia né alla fine, rimane tutto descritto in modo molto superficiale...ed è davvero un peccato. Soprattutto Charles, è un ragazzo tenerissimo, dolcissimo, determinato solo a conquistare Wren, ha alle spalle un passato difficile, di violenza e di abbandono, ma alla fine dei conti no riusciamo a scoprire il perché di molti suoi atteggiamenti. Ama Wren, ma non esita a lasciarla da sola per aiutare l'amica Starla in difficoltà...non lo so, l'autrice ha lasciato troppo al pensiero del lettore.
E un altro difetto di questo romanzo è che è raccontato in terza persona, per cui tutto diventa più distante; se avessimo vissuto la storia nei panni di Wren o di Charles, forse certe situazioni sarebbero state più chiare.
Insomma, non vorrei dilungarmi troppo, la storia mi è piaciuta, il modo in cui è raccontata meno, ma rimane comunque piacevole da leggere, diciamo che è il modello di un amore molto dolce tra due adolescenti che cercano di superare la superficialità delle apparenze per arrivare a toccare l'altro direttamente "nell'anima".
Parlerei un attimo del finale: mah...troppo frettoloso, neanche li vediamo incontrarsi...non ci è dato sapere se partono o non partono...anche li...si presume che vada tutto bene, ma si presume soltanto!
Il mio giudizio sono TRE ROSELLINE (non mi fa inserire l'immagine)...poteva essere approfondito decisamente di più.
Alla prossima
Alessandra




Nessun commento:

Posta un commento