Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

mercoledì 4 giugno 2014

"Sentinel" di J.L.Armentrout

Sentinel (Covenant, #5) 
Titolo: Sentinel (Covenant #5)
Autrice: J.L. Armentrout
Inedito in Italia
TRAMA: (traduzione a mia cura) E' un bellissimo giorno per fare la guerra.
Mentre il mondo dei mortali sta lentamente finendo nel caos provocato dalle divinità , Alexandria Andros deve superare una grande sconfitta che l'ha lasciata profondamente scossa e che ha messo in dubbio la sua abilità di mettere fine a questa guerra una volta per tutte.

E con tutti gli ostacoli tra Alex e il suo "e vissero felici e contenti" con il suo "bello da mozare il fiato" Aiden St. Delphi, devono fidarsi di un nemico mortale per viaggiare nelle profondità del Mondo Sotterraneo, per liberare una delle Divinità più pericolose di ogni tempo.

E nel pazzesco climax verso la fine dalla serie Covenant, Alex deve affrontare una scelta terribile: la distruzione di qualsiasi cosa e persona a lei cara...oppure la fine per se stessa.

RECENSIONE: eccoci arrivati al finale di questa incredibile saga che mi ha coinvolto completamente, che mi ha tenuta sveglia fino a tardi e mi è piaciuta davvero davvero tantissimo.
Non voglio svelare niente del finale, ma soltanto tirare le somme per così dire...lodare l'autrice per come ha saputo tessere la trama di questa storia che meriterebbe sia di essere tradotta e pubblicata in Italia, sia di diventare una serie televisiva (cosa che era stata presa in considerazione stando a quello che c'era scritto sul blog dell'autrice).
In questo ultimo volume Alexandria Andros si trova ad affrontare ancora una volta la perdita di due persone a cui teneva, ritrova la sua metà ed è obbligata a trovare una soluzione al caos creato dagli Dei nel mondo dei mortali. E' un personaggio che è cresciuto tantissimo, mantenendo costante la sua caparbietà, il suo amore per Aiden e la sua voglia di liberare i Mezzo Sangue dalla loro schiavitù. Ma stavolta deve davvero affrontare qualcosa più grande di lei...qualcosa che scaverà fra le sue paure più profonde.
Aiden St. Delphi, beh, credo che per lui non ci siano aggettivi abbastanza efficaci per descriverlo: bello, dolce, premuroso, determinato, sempre disponibile ad ascoltare, a perdonare, a sacrificarsi per gli altri, soprattutto per Alex e per suo fratello Deacon, direi uno dei migliori Book Boyfriend mai uscito dalla penna di un'autrice.
E poi c'è Seth, quel Seth che a me onestamente aveva rubato il cuore fin dal principio, si perché Aiden è indubbiamente perfetto, ma trovo Seth più intrigante, meno scontato, un personaggio che ha mostrato tutti i lati del suo io, quello sarcastico e divertente, quello più oscuro che lotta con la sua sete di potere, quello che alla fine sacrifica se stesso e il suo futuro per aiutare Alexandria, quello che ha mostrato il suo lato debole soltanto a lei:

My breath caught again, and each time I took a breath, I feared it would be the last one. "Don't leave me. Please? I don't want to be by myself.""You're not." Seth slipped his arms around me, holding me close. "You're not alone." His tears were mingles with mine. "You're not alone. You'll never be alone, Angel. I promise you. You'll never -"
(TRADUZIONE A MIA CURA)
Il mio respiro si fermò di nuovo, e ogni volta che respiravo, temevo che fosse l'ultima. "Non lasciarmi. Ti prego. Non voglio essere sola""Non sei sola" Seth mi cinse in un abbraccio, tenendomi stretta."Non sei sola"Le sue lacrime si mischiarono alle mie. "Non sei sola. Non sarai mai sola Angelo" Te lo prometto. Non sarai mai -"

Ok, lo ammetto, arrivata a questo punto mi sono commossa, è scesa una lacrimuccia per la tenerezza che mi ha fatto Seth, che mi hanno fatto entrambi, per il loro bisogno di essere insieme...di non rimanere da soli.

Quindi, giudizio globale (senza dare voti a questo punto): la saga è molto bella, la storia intrigante, i personaggi TUTTI molto interessanti, anche quelli minori, la storia ben sviluppata, un finale dolce amaro...direi che è una saga che DEVE essere pubblicata anche in Italia (visto che ce ne sono molte altre di qualità decisamente più bassa), e per chi riesce, può essere letta anche in lingua originale (qualche difficoltà solo dove la terminologia diventa più specifica della mitologia greca).
L'autrice ha saputo creare un Romance davvero bello...unico punto negativo forse il fatto che, soprattutto nel finale, forse si poteva dare più spazio ai personaggi minori e anche a Seth (che però ritroveremo in una serie tutta sua, una serie spin-off dal titolo Titan, in uscita negli USA l'anno prossimo ). E detta tra noi, non vedo l'ora che esca perché a me quel ragazzo è piaciuto proprio tanto...

Alla prossima 
Alessandra
 

 
 

1 commento: