Lo stralcio del mese

"Words can sometimes have a far greater effect on HEART than a kiss" (Maybe Someday)

martedì 27 dicembre 2016

"Mai baciare un uomo con una renna sul maglione" di Debbie Johnson

Buonasera amiche, e TANTI TANTI AUGURI DI BUONE FESTE anche se un po' in ritardo. Avete mangiato ? Avete ricevuto tanti bei libri di regali ? Io onestamente si, sono soddisfattissima quest'anno. Ma bando alle ciance e veniamo alla recensione di oggi. Vi parlerò di un libro decisamente natalizio (e direi che ve ne proporrò almeno fino a febbraio considerando quante ne ho...), romantico e divertente, quindi seguitemi, vi presento Marco e Maggie.

Titolo: Mai baciare un uomo con una renna sul maglione
(Never kiss a man with a Christmas Jumper)
Autrice: Debbie Johnson
Edizioni: Harper Collins

TRAMA: Maggie è una madre single e per lei Natale è sempre stato un'occasione per stare in famiglia, con la figlia Ellen che riempie la casa di addobbi, il padre Paddy che festeggia con un bicchierino di troppo e l'albero dall'inquietante aspetto di un elfo ubriaco.

Ma quest'anno sarà diverso, perché Ellen e Paddy saranno via per le vacanze e per Maggie si prospetta un Natale solitario tutt'altro che gioioso. Finché, pedalando per le strade innevate di Oxford, Marco Crivelli non va a sbatterle contro, entrando così di prepotenza nella sua vita, e nella sua casa, con tanto di gamba ingessata. Be', a Natale non sarà sola, dopotutto, ma farà da crocerossina a un fusto tutto pepe. Anche se ha sempre pensato che fosse una verità universalmente riconosciuta che non si deve mai baciare un uomo che indossa maglioni di Natale. O sì?
 

RECENSIONE: ci troviamo di fronte a una commedia romantica, sobria e divertente, molto adatta al periodo natalizio, un libro senza angoscia, un libro che dona serenità.
Maggie è una donna giovane che ha una figlia diciottenne, che ha cresciuto da sola, e il rapporto fra le due è divertentissimo, devo ammettere che la scena al parco mentre fanno jogging è esilarante. Maggie ha sacrificato tutta la sua vita per la figlia, e anche per il padre che era caduto nel tunnel dell'alcolismo.
Marco è un uomo attraente, spiritoso, anche lui ha avuto dei momenti difficili che lo hanno portato a non avere rapporti stabili. I due si incontreranno...e poi si scontreranno letteralmente...e da lì la storia si evolverà in modo graduale, e Meggie ritroverà la voglia di far qualcosa anche per se e non solo per gli altri. Anche Marco sentirà dentro di sé rinascere dei sentirmenti e la voglia di vivere.
E' una tipica storia da leggere sotto l'albero, in perfetto clima natalizio, ben scritta, con un linguaggio scelto e mai sopra le righe.
Consigliatissima a chi ama le storie romantiche senza scene 'hot'...
Alla prossima...e ancora buone feste!!!

Alessandra

Nessun commento:

Posta un commento